Mercoledì 26 Giugno 2019

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Promozione

Acqui all'ultimo respiro. Gai piega Cit Turin

Pareggiano Vale Mado e Savoia, affonda l'Arquatese

Acqui all'ultimo respiro. Gai piega Cit Turin

Di Valerio Motta la prima rete dell'Acqui

Acqui all'ultimo respiro. La squadra di Arturo Merlo piega 2-1 Cit Turin e resta in scia del Vanchiglia, assoluto dominatore del torneo. I bianchi giocano un primo tempo praticamente perfetto e vanno in vantaggio con Motta, servito da un grande Campazzo, poi nella ripresa i torinesi crescono, ma per pareggiare – a pochi minuti dal termine – serve un rigore letteralmente inventato. Quando la beffa sembra essersi materializzata, ecco che Gai realizza il gol partita, facendo esplodere l'Ottolenghi: come dice il vice allenatore Federico Boveri, questa squadra è più forte di tutto, anche degli errori arbitrali. 2-2 e tante recriminazioni per la Vale Mado, che non va oltre il pari interno contro Rapid Torino. Segna prima Zurolo su rigore, ma poi Nasa e Marchionne completano il sorpasso, mandando avanti gli ospiti. Il baby Nese, esattamente come settimana scorsa, è ancora provvidenziale con la rete del pareggio, ma poi a Scalzi viene annullato per fuorigioco un gol che sembrava invece validissimo. Domenica da dimenticare per l'Arquatese, che affonda a Chieri contro il San Giacomo: 3-1 il finale, i locali segnano tre volte nei primi venti minuti, poi Torre accorcia nella ripresa ma la sostanza non cambia. Infine il Savoia, che nonostante l'emergenza pareggia 0-0 in casa contro il Barcanova: i ragazzi di Ammirata giocano bene, creano molto e il punto alla fine appare stretto, con i torinesi che si salvano grazie alle grandi parate del portiere.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Capriata d’Orba

Muore schiacciata contro il cancello
dalla propria auto

20 Giugno 2019 ore 08:45
L’inchiesta

Sette medici sotto indagine
per la morte di Ingrid

21 Giugno 2019 ore 13:16
.