Domenica 24 Giugno 2018

Pallavolo

Capolavoro Arredo Frigo, tre punti con la seconda

Battuta Palau, grande prestazione di squadra delle termali

Pallavolo Acqui

Arredo Frigo Makhymo inizia il 2018 al PalaMomba con una grande prestazione

Riscatto. E che riscatto: anche la rabbia per il ko al tiebreak contro Parella diventa energia positiva per una grandissima prestazione e il 3/1 sulla seconda del campionato, Palau, una matricola che, anche in B1 schiera per undici dodicesimi delle protagoniste del salto di categoria. Acqui senza il secondo palleggio Sara Sassi, infortunata al polso sinistro in allenamento, al suo posto Giorgia Malo dalla D. Ch Acqui sia in serata lo si intuisce dai primi scambi di quella che il ds Claudio Valnegri definisce "la miglior prestazione dell'anno, in assoluto". Nel primo set termali  subito avanti, aggiustando anche il servizio, che aveva dato qualche problema contro la torinesi sette giorni prima: 10/6, 12/7, 16/11 al secondo time out. Ospiti in affanno, le padrone di casa ne approfittano, 22/11 e poi 23/13, sul 24/13 con un mani out di Martini, Cattozzo ha la prima palla set. Palau ne annulla tre, ma dopo un time out chiesto da Marenco, Acqui chiude 25/17. Nel secondo set, però, non c'è continuità. Anzi, c'è una trasformazione, in negativo: acquesi sempre a rincorrere, il sestetto sardo che controlla e scappa, e pareggia 18/25. Arredo Frigo si scuote e si toglie di dosso tutte le paure, grazie anche al contribuito di Sergiampietri, la cenrtrale classe 2001 che sta crescendo bene: dal 10/9 al 13/9, che diventa 17/10 e poi 20/14 e 23/15 senza troppo battagliare. Pricop per il 24/15, prima palla set annullata, ma Annalisa Mirabelli sfrutta la seconda, 25/16. Acqui adesso ci crede: ha gioco, sfrutta tutta la sua qualità, ha fiducia e convinzione e vani sono i cambi di Palau. Ci vuol altro per contrastare, ad esempio, Francesca Mirabelli, che vola dove nessun altro arriva, "come la miglior Anzanello". Anche un pallonetto di Cattozzo per allungare, 17/10, poi una pipe di Martini per il 18/11. Accenni di reazione delle sarde, ma timidi, 20/13, 22/14. poi 23/14, eroe di Palau per il 24/14. Le ospiti riescono ancora ad annullare il primo matchball, ma capitolano al secondo, 25/15 firmato da Roxana Pricop e un 3/1 pesantissimo per la classifica e per le certezze di Acqui. Che ha dimosrato di saper giocare una grande pallavolo contro tutti. E vincere

LE ULTIME NOTIZIE
Gli sparano per strada al Cristo

Il capo della squadra mobile Marco Poggi e il capo di Gabinetto Valentina Ferrareis durante una conferenza stampa

Alessandria

Gli sparano per strada al Cristo

24 Giugno 2018 alle 10:42

Un marocchino trentenne e' stato raggiunto ieri sera da un colpo d'arma da fuoco. È accaduto in via ...

LaMitica

Domani, alle 8.30, da Castellania, scatta LaMitica, ciclostorica con adesioni anche dagli Stati Uniti

L'evento

'LaMitica': dal mondo
sulle strade del 'Mito'

23 Giugno 2018 alle 21:15

‘LaMitica’. Perché qui si vive il ciclismo leggendario. Qui tutto è ‘mito’ e leggenda: Fausto Coppi,...

Insularità, alla raccolta firme anche l'europarlamentare Stefano Maullu

Nella foto Emanuele Locci, presidente del Consiglio Comunale di Alessandria

la petizione

Insularità, raccolta firme al circolo sardo

23 Giugno 2018 alle 19:40

Il Circolo Sardo "Su Nuraghe" di Alessandria ha organizzato in adesione all'iniziativa promossa ...

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati