Domenica 22 Aprile 2018

Rugby

Monferrato è di nuovo davanti a tutti, Lumezzane ko

Vittoria sofferta, con tre assenti. Sorpasso all'Alghero, ko a Biella

Monferrato Rugby

Per il Monferrato cinque punti con il Lumezzane, per conquistare il titolo di campione d'inverno

Il Monferrato torna a comandare in serie B. Solo sette giorni per riprendersi il primato, 24-18 lottato sul Lumezzane, che vale 5 punti (e 1 per i bresciani), mentre Amatori Alghero cade a Biella, 41-21 per i lanieri, resta a secco e si ritrova ad inseguire. Un success conquistato da Mandelli e i suoi uomini nonostante tre assenze di peso, Carloni, Giorgis e Raviola, "in una gara ostica, come avevamo previsto alla vigilia - sottolinea l'allenatore giocatore - con grande equilibrio fino alla fine. Un avversario molto fisico e forte in mischia, e noi abbiamo un po' sofferto sui punti d'incontro". Monferrato in meta con Cullhaj, trasformata da Perissinotto, gli ospiti accorciano con un piazzato, dopo l'ammonizione a En Naour. Lumezzane ben vivo, sbaglia un calcio, ma va in meta, non trasformata, e sorpassa i leoni. Dentro Carafa per Caucino e nuovo sorpasso, con una meta non trasformata, 12-8 all'intervallo. Molto importante l'inserimento di Chibsa nella ripresa, una marcia in più per la squadra. Anche i bresciani subiscono un giallo, ma in inferiorità segnano e tornano avanti, 12-15. Ci pensa Caramella, in meta, a restituire il vantaggio ai suoi, grazie anche alla trasformazione di Perissinotto, 19-15. Il Lumezzane si avvicina con un calcio, 19-18, chiude i conti Zucconi, al 26', con una meta per il 24-18 finale e l'esordio, positivo, della prima linea Filippo Gallo, dal Biella. nelle file dei padroni di casa anche la prima convocazione per Elias Sardi. I cinque punti di oggi consegnano lo scudetto d'inverno al Monferrato, con 47 punti, davanti a Alghero con 43, Biella e Cus Milano (che ha battuto Lecco) con 42, una corsa alla A ancora apertissima. "Oggi ci siamo limitati a fare il nostro dovere - aggiunge Mandelli - e in alcuni momenti la troppa voglia di individualità ha condizionato il gioco di squadra". Critiche per migliorare, con mezzo scudetto in tasca.

LE ULTIME NOTIZIE
Il centro? Eppur si muove...

Commercio

Il centro? Eppur
si muove...

20 Aprile 2018 alle 15:06

‘Il Piccolo’ per primo, sul finire dell’autunno, ha acceso i fari sulla realtà del centro storico ...

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati