Mercoledì 25 Aprile 2018

Rugby

Monferrato, troppe assenze. Milano segna sette mete e scappa

Punteggio severo, 12-43, out tutta la linea di trequarti. I 'leoni' scivolano al 4° posto

Monferrato Rugby

Una sconfitta pesante per Monferrato: Milano prende 5 punti, i leoni scivolano al 5° posto

Troppo forte Cus Milano per il Monferrato. Soprattutto per il Monferrato di queste settimane, che affronta una delle partite cruciali senza la linea dei trequarti titolare. E i lombardi, che tempo addietro Roberto Mandelli aveva indicato come la grande favorita, dilagano, 12-43, punteggio anche fin troppo severo per la franchigia, che scivola al quarto posto, a 6 punti da Alghero che continua a comandare e a 5 dalla coppia al secondo posto, Biella e Cus Milani. "Milano ha espresso un gioco molto veloce e noi non siamo stati in grado di reagire. Qualche aspetto positivo in touche si è visto, ma nel complesso gli avversari ci sono stati superiori. Per noi le assenze sono molto pesanti: chi ha giocato ha dato tutto, anche i nuovi innesti, che, però, hanno avuto poco tempo per inserirsi nei meccanismi di gioco". Monferrato che alle assenze di En Naour e Heymans deve aggiungere anche quelle di Zucconi e Giorgis: davvero troppo per affrontare lo scontro diretto in condizioni di parità. Gli ospiti allungano subito, due mete nei primi 10 minuti, 12-0. I padroni di casa accorciano proprio con Mandelli, 12-5, ma Milano segna ancora. E la reazione c'è sempre, drive concluso in meta da Pallaro, 12-19. Già prima dell'intervallo, però il Cus segna due volte e va al riposo 12-31. E altre due le realizza nella ripresa per il 12-48. "I numeri raccontano che Milano ci è stato superiore, 7 mete cvontro 2 sole delle nostre, con abilità nel gioco alla mano. Abbiao cercato di lottare alla pari con la mischia, non siamo riusciti, però, ad arginare il gioco veloce fuori, sfrutatto dalle loro ali". Vincono con bonus anche Alghero e Biella. "Adesso il campionato si complica, ma questi ragazzi, tutti, ci proveranno cercando di sfruttare tutte le occasioni". Con la speranza di recuperare qualche pedina fondamentale

LE ULTIME NOTIZIE
Alessandria Di Masi

Di Masi: "Fin dal primo incontro sono stato chiaro. Ho detto: mister, c'è anche la Coppa"

Calcio - Grigi

'La Coppa è la priorità,
L'avevo detto a Marcolini'

24 Aprile 2018 alle 00:07

"Sto riempendo queste giornate di impegni, così volano via più velocemente, senza che la mente ...

Torrielli, l'ultimo Carabiniere reale

Torrielli premiato dall'Associazione carabinieri

Carpeneto

Torrielli, l'ultimo Carabiniere reale

25 Aprile 2018 alle 08:15

Si sono svolti lunedì  a Madonna della Villa, frazione di Carpeneto, i funerali di   Stefano ...

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati