Giovedì 13 Dicembre 2018

Pallavolo

Novi, terzo acuto e quarto posto. Negrini riparte

I ragazzi di Quagliozzi passano a Bra. Gli acquesi al tiebreak su Malnate

Novi Pallavolo

Terzo successo di Novi, che passa ad Alba e sale al quarto posto

Con un’altra partita impeccabile la Novi pallavolo maschile espugna il campo di Alba, 0/3 su Mercatò, e sale a 40 punti, a -1 dal terzo posto perché la Pivielle Cerealterra di Ciriè è costretta al quinto set dal Garlasco.

Nei primi due set la squadra del coach Salvatore Quagliozzi bissa la prestazione di 7 giorni prima in casa con il Sant’Anna esprimendosi coralmente e ad alti livelli in tutti i fondamentali. Nel terzo set c’è la reazione d’orgoglio dei padroni di casa che provano a riaprire  la partita, ma si illudono, percgé la concentrazione di Novi è massima, ed è 3/0 ai vantaggi, 24/26. Un punteggio che è lo specchio fedele dei valori visti in campo

Soddisfatta la presidente Grazia Ponasso.

“Bella partita, giocata da squadra vera e con i primi due set addirittura esaltanti per noi. Sono molto soddisfatta perché abbiamo ottenuto la nostra tredicesima vittoria in campionato sul campo di una squadra che può contare su un organico competitivo”.

Per una squadra in forma come quella di Novi, la sosta di Pasqua non ci voleva…

“Di primo acchito direi di sì perché siamo reduci da 4 vittorie consecutive e stiamo giocando bene. Per di più dopo l’ultima sosta siamo ripartiti lentamente, ma i ragazzi meritano di tirare il fiato, qualcuno deve recuperare qualche acciacco e quindi accettiamo con serenità la sosta sapendo di trascorrere Pasqua al 4° posto in classifica il che non è male”.

Novi pallavolo maschile in campo ad Alba con Corrozzatto in palleggio; Moro opposto; Semino e Zappavigna centrali; Guido e Bettucchi laterali. Quaglieri libero. Utilizzati Capettini e Romagnano. A disposizione: Prato, M. Repetto, Volpara e Bonvini (2° libero).

Finalmente un successo per Negrini Acqui, nello scontro diretto con Malnate, che la precede in classifica e con cui ora duellerà a distanza per evitare i playout. Serviva, a dire il vero, un successo pieno, per accorciare, invece è solo al tiebreak e sempre rincorrendo. 22/25, il primo pareggio ai vantaggi, 26/24, il terzo da dimenticare. 16/25, riequilibrato con un 25/21, prima di chiudere i conti battagliando anche al tiebreak, 15/12. Tra le due formazioni restano 4 punti, da recuperare dopo la sosta di Pasqua. I ragazzi di Dogliero ci credono e meritano fiducia

LE ULTIME NOTIZIE
Alessandria Novara

Il resposabile degli steward ferito dopo l'agguato dei tifosi novaresi

Il fatto

Tafferugli prima
del derby, due feriti

12 Dicembre 2018 alle 20:47

Agguato dei tifosi del Novara  mezzora prima del fischio d'inizio del derby. Una quidicina di ...

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati