Martedì 25 Settembre 2018

BASKET A2

Martinoni: ‘2000
punti d’orgoglio’

Un risultato che sottolinea il legame fortissimo del capitano con la Junior Casale

Martinoni: ‘2000punti d’orgoglio’

Niccolò Martinoni festeggiato dai compagni a fine gara (foto Enzo Conti)

“Sono orgoglioso di avere fatto 2000 punti con questa canotta, perché dal primo giorno che l’ho indossata l’ho sentita mia”. Il capitano della Junior Niccolò Martinoni ha piazzato una doppia-doppia (16 punti  e 10 rimbalzi) per festeggiare la sua entrata nel pantheon dei migliori marcatori rossoblù. Una classifica che lo vede al quarto posto assoluto in casa Junior dietro D’Addezio, Motto e Pierich.  “E’ un qualcosa che mi riempie d’orgoglio: in partita ero troppo concentrato ma dentro di me festeggiavo e saltavo di gioia. Adesso pensiamo a concludere nel migliore dei modi una stagione clamorosa. Brilliamo, ma vogliamo brillare di più”.

Tutta la soddisfazione di coach Marco Ramondino per la vittoria e il traguardo in vista. “Questo risultato ci dà grande soddisfazione perché con questi due punti finiremo la stagione regolare nei primi due posti e possiamo difendere il primato a Scafati. I giocatori, lo staff, la società  devono viverlo come un grande orgoglio. Perché nella storia della Junior è successo solo due volte. Dobbiamo finire il lavoro per  questo capitolo della stagione e questo ci impedisce di già di festeggiare. Dal punto di vista tecnico la partita ci dà fiducia per il futuro. Siamo cresciuti di colpi nella nostra meta campo e questa è una cosa che dobbiamo portare nei playoff. La capacità di vincere le partite  con il nostro atteggiamento difensivo”.

Mattia Ferrari, coach di Legnano, guarda invece oltre la sconfitta. “Non possiamo ovviamente essere contenti, ma abbiamo giocato una partita vera e tosta. Persa nei particolari, ma per quello che era nella mia testa, abbiamo giocato una partita playoff. Quello a cui dobbiamo essere pronti tra due settimane. Per me questo è un buon passo avanti per creare quel clima che ci serve per i playoff. Per questo ho fatto i complimenti alla mia squadra dopo la partita”.

LE ULTIME NOTIZIE
Bambino schiacciato dal pick-up di suo padre

La scuola di Quargento, in piazza Primo Maggio, frequentata dai tre figli di Salvatore e Chiara. La donna e i bambini hanno mantenuto la residenza nel paese di origine

La tragedia

Bambino schiacciato dal pick-up di suo padre

25 Settembre 2018 alle 07:56

«Il nostro Pippo». Dicono così a Quargnento, dove Gianfilippo andava alla scuola d’infanzia. Lo ...

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati