Lunedì 28 Maggio 2018

Pallavolo

I 'pirati' di Novi conquistano Cuneo: secondo posto, sognando la A2

Il successo al tiebreak non basta alla Negrini Acqui: si salva Fossano

Novi pallavolo maschile

Nono successo consecutivo e storico traguardo per Novi pallavolo maschile

Quei “pirates” della Novi pallavolo maschile ne hanno combinata un’altra delle loro, questa davvero difficile da dimenticare: vittoria per 0-3 (20/25, 22/25, 19/25) a Cuneo contro la Bre Banca San Bernardo, nono successo consecutivo da tre punti, sorpasso in classifica all’avversaria dell’ultimo turno della regular season, 2° posto nel girone A della serie B e qualificazione ai play off per la promozione in serie A2. Inutile aggiungere che è il massimo risultato raggiunto dalla Novi pallavolo nella sua storia e, come in tutte le favole, centrato con una partita perfetta che non lascia scampo allo squadrone cuneese messo in difficolta nelle ricezioni dal gioco della squadra di Salvatore Quagliozzi che funziona come un orologio. Entusiasta della prestazione e del prestigioso traguardo raggiunto, Grazia Ponasso, presidente della società biancoblu ha commentato:

“Stupendo, stupendo, hanno giocato una partita perfetta permettendosi persino di risparmiare Stefano Moro, meno sollecitato del solito nelle schiacciate perché in campo con il fastidio di una contrattura muscolare. Siamo partiti forte e con lo 0-5 finale messo in soggezione il Cuneo. Loro sono andati in difficolta in ricezione”.

Scatenato a festeggiare sul campo del Palabrebanca di Cuneo anche il dirigente Priano che con quel filo di voce che gli è rimasto sottolinea: "Questa è la vittoria di Novi, non la sconfitta di Cuneo. Ce l’ha messa tutta la squadra di Serniotti per andare ai play off ma oggi si è trovata di fronte un sestetto straordinario. Incredibile, siamo ai play off per la promozione in serie A2”.Novi pallavolo maschile in campo a Cuneo con: Corrozzatto in palleggio; Moro opposto; Semino e Zappavigna centrali; Guido e Bettucchi laterali; Quaglieri libero.Utilizzato Romagnano. A disposizione: Prato, M. Repetto, Capettini, Volpara e Bonvini (2° libero).

Per una squadra che sogna la A2, una che saluta la B: è Negrini La Bollente Acqui, salita un anno fa, che deve salutare, perché non basta la vittoria al tie break nella sfida decisiva su Fossano, 3/2. Una partita che si compleica, i termali sotto 0/2, 22/25, 19/25 e a quel punto gli ospiti sono salvi. I ragazzi di Dogliero provo almeno a salvare l'onore, rimontano 25/19m 25/17 e poi vincono il quinto 15/13, ma per un solo punto di differenza è Fossano a salvarsi

LE ULTIME NOTIZIE

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati