Lunedì 28 Maggio 2018

BASKET A

Ramondino miglior
allenatore dell'A2

Plebiscito per il coach della Novipiù: 'Grande soddisfazione da condividere'. Davide Denegri 3° tra gli Under 21

Ramondino migliorallenatore dell'A2

A Marco Ramondino il Premio come il migliore allenatore dell'A2

La grande stagione della Novipiù sottolineata anche da un importante riconoscimento. Marco Ramondino, l’allenatore della Junior Novipiù, è stato nominato come migliore allenatore dell’intera A2. Anzi, per il tecnico avellinese, da quattro anni sulla panchina monferrina si è trattato di un vero e proprio plebiscito. Con 163 voti, il tecnico che ha guidato la Novipiù al primo posto nel girone Ovest in stagione regolare con 22 partite vinte e 8 perse ha preceduto Eugenio Dalmasson (Alma Trieste), primo in classifica nel girone Est, con 84 voti. Al terzo posto il coach della neopromossa Montegranaro, Gabriele Ceccarelli, con 71 preferenze. A sceglierlo presidenti, allenatori e capitani delle 32 squadre di A2. “La notizia mi ha colto all'improvviso – confessa il tecnico -. Siamo a  capofitto nei playoff e siamo talmente dedicati a quello e dobbiamo fare che c’è poco tempo per pensare ad altro. Che dire? Grande soddisfazione, soprattutto per chi come me è partito dal basso. Io sono partito da una piccola città come Avellino e da un piccolo club, allenando  le giovanili, le serie minori. Ho fatto un percorso diverso da tanti altri. Ma ci tengo a dire che ogni premio individuale ha senso solo se ci rende conto che è merito dei giocatori e che con qualcun altro gruppo di giocatori non avrei potuto ottenere questo riconoscimento. Un grazie alla famiglia, alla squadra e al club con i quali voglio condividere questa gioia”. Gli altri premi assegnati sono andati a Riccardo Cortese (Ferrara) come Miglior giocatore italiano. Dietro di lui Michele Antonutti (Treviso) e Pierpaolo Marini (Jesi). Mike Hall (Ferrara) è stato invece scelto come Miglior straniero. Hall ha preceduto John Brown (Treviso) e Javonte Green (Trieste). Ancora Casale nella graduatoria dei migliori Under 21. Dietro Lorenzo Penna (Imola) e Andrea Pecchia (Treviglio), c’è infatti Davide Denegri. Per ‘Deg’ un piazzamento che vale come una consacrazione dopo l’exploit della scorsa stagione.

LE ULTIME NOTIZIE

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati