Giovedì 18 Ottobre 2018

BASKET A2 - PLAYOFF

Ramondino: ‘Battaglia dura.
Come sarà anche gara 2’

Severini: ‘Decisiva l’intensità difensiva’. Lardo: ‘Mancata la cattiveria. Ci riproveremo’

Ramondino: ‘Battaglia dura. Come sarà anche gara 2’

Positivo il ritorno di Sandi Marcius (foto Enzo Conti)

“E’ stata una battaglia. Non ci aspettiamo niente di meno per gara 2”. Così coach Marco Ramondino al termine della prima sfida vinta da Casale contro Udine. “Una vittoria importantissima nata dalla capacità della squadra di inseguire il ritmo giusto  in attacco. E dalla capacità di essere più attenti negli uno contro  uno e sui rimbalzi difensivi”. Una partita che ha visto un primo tempo di difficoltà e poi una ripresa super.

“Bisogna credere nelle cose che fai soprattutto quando non funzionano. La mancanza di percentuali nel primo tempo ci ha fatto perdere la bussola in difesa. Ma tutto deve nascere dalla fisicità in difesa e dal ritmo offensivo. La battaglia sarà ancora dura. Vince chi riesce a portare l’avversario su quello che vuole fare”. Da sottolineare la capacità della squadra di rimontare da -14 in un momento di grande difficoltà. “Un percorso non è fatto per caso. Per fare quello che abbiamo fatto noi in stagione devi avere doti umane, tecniche, fisiche, atletiche e morali importanti. Noi abbiamo un’alta combinazione a tutti i livelli necessari”.

Udine non ha mollato fino alla fine confermandosi avversario duro. “Stiamo sfidando una delle squadre più attrezzate dell’intera Lega. In sfide come questa sul singolo possesso c’è una lotta clamorosa”. Si è rivisto Marcius che ha dato una grossa mano sottocanestro per contrastare la prepotenza avversaria. Ha giocato 16’, quelli previsto?

“Lo spazio di utilizzo per lui è aperto. Cavalchiamo quello che riesce a darci, ma come sempre il gruppo dovrà trovare il modo i bilanciare le prestazioni nel corso delle varie partite”.

Grande protagonista della partita Luca Severini. Questa la sua analisi. “E’ stata una partita tosta come ci aspettavamo. Udine è una squadra esperta che può ruotare tanti giocatori. Nel primo tempo abbiamo sofferto la loro  fisicità, poi nella ripresa abbiamo aumentato l’intensità difensiva e le cose sono andate meglio”. 

Fair play nelle dichiarazioni del coach della Gsa Lino Lardo. “E’ stata una bella partita. Ci aspettavamo il rientro di Casale nel secondo tempo, ma dovevamo essere più bravi a  coprire i nostri tabelloni. Ci  mancata un po’ la cattiveria agonistica. Venire qui e giocarcela fino in fondo ci dà la consapevolezza di potercela giocare nella serie. I ragazzi sono stati bravi. Aggiusteremo qualcosa perché dobbiamo provare a portarne una via da qui. Ci riproveremo mercoledì”.

LE ULTIME NOTIZIE
Muore a 22 anni

Novi Ligure

Muore a 22 anni
per un infarto

17 Ottobre 2018 alle 16:29

Non ci sono più dubbi, è stato un infarto a uccidere, la notte scorsa, Edoardo Giavino, il ragazzo ...

La raccolta di cibo per chi non ne ha

Volontari di 'Porta la sporta'

Valenza

La raccolta di cibo 
per chi non ne ha

16 Ottobre 2018 alle 19:25

Sabato 13 e domenica 14 ottobre si è svolta a Valenza l'edizione 2018 di 'Porta la Sporta', evento ...

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati