Venerdì 19 Ottobre 2018

BASKET - FINALE

Tomassini, un mezzo
sospiro di sollievo

Stagione finita per il playmaker. Ma la risonanza esclude rotture dei legamenti

Tomassini, un mezzo sospiro di sollievo

L'infortunio: Giovanni Tomassini esce a braccia dal parquet dell'Alma Arena (foto as junior)

La prima, brutta, notizia è che Giovanni Tomassini non potrà giocare la serie di finale promozione tra Casale e Trieste. L’altra notizia è che la risonanza magnetica ha evidenziato al momento un  trauma discorsivo al ginocchio destro. Quindi nessuna rottura del legamento e un percorso riabilitativo, se la diagnosi verrà confermata,  diverso, meno invasivo e più breve. L’infortunio al 33’ minuto di gara1. Subito si capisce che non si tratta di una cosa lieve. Il dolore avvertito dal giocatore e la sua successiva uscita a braccia dal campo ne sono la drammatica conferma. Stamani Tomassini, è stato sottoposto ad una risonanza magnetica presso la Clinica Salus di Trieste. La nota emessa poco fa dalla società Junior spiega che l’esame - sottoposto anche alla visione del dottor Raffaele Cortina, medico della Nazionale Italiana di Pallacanestro - ha evidenziato un trauma distorsivo che verrà rivalutato tra una settimana. Finale di stagione da spettatore quindi per Tom, con la Junior che perde uno dei suoi giocatori chiave. Ma la speranza è che alla sfortuna di non poter giocare una finale che il giocatore si è strameritato in stagione non debba seguire anche un lungo stop. Tanti i  messaggi di incoraggiamento e auguri arrivati al playmaker di Pesaro in queste ore. Messaggi che non sorprendono visto che Giovanni, oltreché un giocatore di grande talento, è un ragazzo che si è fatto apprezzare e voler bene da tutto il mondo Junior e non solo. A ‘Tom’ anche il grande in bocca al lupo della redazione sportiva del Piccolo.

LE ULTIME NOTIZIE

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati