Mercoledì 26 Giugno 2019

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

BASKET A2

Roma è amarissima
Bertram fallisce il riscatto

Sconfitta netta (80-59) dopo un avvio disastroso. Pansa: ‘Rimboccarsi le maniche’

Roma è amarissimaBertram fallisce il riscatto

Alla Bertram non riesce il rimbalzo. A Ferentino la vittoria del riscatto non arriva e Tortona cede (80-59) alla Leonis Roma. Una partita condizionata pesantemente da un inizio di disastroso. Dopo un’apprezzabile rimonta (fino al -3) nel finale i bianconeri  sporcano ancora la loro prova mollando completamente la presa. Due sconfitte in due partite di campionato non sono certo l’avvio che il Derthona sognava. Occorre rimettersi al più presto in carreggiata. A cominciare dalla trasferta di Latina. La partita. Tortona (senza N’Doja e Gergati) parte contratta. Si segna poco in campo fino al 13-6 del 7’. Poi Roma accelera di colpo e la Bertram resta al palo, senza reazione. Un parziale romano di 19-3 porta al 22-9 del 10’. Il calice resta amaro. La Leonis si esalta e Tortona sprofonda a -20 (31-11). Arrivati sul fondo, stavolta i Leoni reagiscono spinti dalla coppia Usa Knowles-Tuoyo e approdano al riposo lungo sotto 10 (39-30). La fase positiva per la squadra di coach Pansa prosegue anche in avvio di ripresa. Tortona di nuovo ad un possesso di svantaggio a metà frazione (43-40). Negli ultimi minuti del periodo la Leonis riesce  a dilatare un po’ il gap al 30’ sul  54-45. La parte migliore della serata bianconera finisce qui. Nell’ultima frazione  Roma spinge con decisione (9-0 sull’asse Amici-Zeisloft) e Tortona molla completamente la presa concedendo ai padroni di casa di finire avanti di 20 sul punteggio di  80-59.

“Penso che sia necessario rimboccarsi tutti le maniche e prendersi maggiori responsabilità” Inizia da qui l’analisi di coach Lorenzo Pansa. “Brava Roma a ricacciarci indietro ogni volta che siamo tornati a contatto, ma abbiamo avuto un inizio troppo soft. E’ vero che gli infortuni in settimana non ci hanno permesso di prepararci in modo duro ma, soprattutto nel secondo quarto dovevamo fare qualcosa in più. E poi dispiace che negli ultimi minuti abbiamo mollato, è brutto finire una partita in questo modo. L’avvio? Ho percepito tensione all’inizio. Ci deve essere desiderio: in questa condizione si può fare fatica negli ultimi cinque minuti, non dopo i primi di partita”.

Leonis-Bertram  80-59

(22-9, 39-30, 54-45)

Leonis Roma: Fall 9, Zeisloft 9, Infante 5, Loschi 13, Cicchetti, Amici 17, Piazza 9, Touré 8, Hollis 10. N.e.: Santini, Rocchi, Fanti. All.: Corbani

Bertram Derthona: Knowles 19, Tuoyo 13, Alibegovic 8, Ganeto, Blizzard 3, Buffo, Garri 12, Spizzichini 4. N.e.: Cremaschi, Lusvarghi, Lisini, Gergati. All.: Pansa

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Capriata d’Orba

Muore schiacciata contro il cancello
dalla propria auto

20 Giugno 2019 ore 08:45
L’inchiesta

Sette medici sotto indagine
per la morte di Ingrid

21 Giugno 2019 ore 13:16
.