Martedì 20 Novembre 2018

Eccellenza

Castellazzo, grande reazione: Cabella apre, Piana chiude i conti

La squadra di Adamo supera 2-0 l'Alfieri Asti e avanza in classifica

Castellazzo, grande reazione: Cabella apre, Piana chiude i conti

Piana a segno su rigore, Castellazzo ritrova il sorriso

Castellazzo – Alfieri Asti

Reti: pt 43' Cabella; st 20' rig. Piana

Castellazzo: Rosti, Cascio (38' st Cimino), Benabid, Labano, Spriano, Camussi, El Berd (50' st Puglisi) Viscomi, Ecker (30' pt Oberti) Cabella (41' st Limone), Piana (34' st Mazzola). All.: Adamo

Alfieri Asti: Tarantini, Pignatelli, Ciletta (30' st Colonna), Freschi, Todaro, Di Savino, Fascio, Plado, Bandirola, Lewandoski, Fiorello (15' st Lanfranco). All.: Montanarelli

Arbitro: Cito di Nichelino (Frazzica e Zanin)

Note: espulso Bandirola al 10' st per proteste. Ammoniti Benabid, Labano e Piana


Castellazzo risponde presente. Nel momento più difficile, la squadra di Roberto Adamo supera 2-0 l'Alfieri Asti e muove un passo importante in termini di graduatoria. Sin dalle prime battute i locali partono bene e creano un paio di occasioni interessanti con El Berd e con Spriano, anche se la chance migliore capita agli avversari, che al 10' possono usufruire di un calcio di rigore: dal dischetto si presenta lo specialista Lewandoski, ma Rosti compie una grande parata e salva il risultato. Scampato il pericolo, il Castellazzo ricomincia a spingere e rompe l'equilibrio proprio in chiusura di prima frazione, quando Cabella disegna una perfetta traiettoria direttamente su calcio di punizione e batte Tarantini con palla che va a spegnersi sotto l'incrocio dei pali. Nella ripresa Piana e lo stesso Cabella si avvicinano subito al raddoppio, poi quando Bandirola si fa espellere per proteste la strada risulta ulteriormente in discesa. Al 20', infatti, Piana fa 2-0 trasformando un rigore concesso per fallo di mano di Freschi e la contesa risulta sostanzialmente chiusa con largo anticipo. Nella porzione di gara che manca al termine, da segnalare ancora un paio di occasioni per El Berd e ancora per Piana, ma il punteggio non cambia più. 'Vittoria splendida e meritata- sottolinea Cosimo Curino – sono davvero contento, anche perchè la squadra si è espressa su ottimi livelli. In particolare nella ripresa ho visto una sola squadra in campo'.

LE ULTIME NOTIZIE

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati