Giovedì 21 Marzo 2019

Calcio - Berretti

Poker del Novara. Ma il primo tempo è dei Grigi

Finisce 4-2. 'Avversaria di altra categoria, noi in gioco fino al 2-1 e al rigore dubbio'

Alessandria Berretti Rebuffi

Nonostante la sconfitta, Fabio Rebuffi vede progressi nella Berretti grigia

"Onore all'avversario, una squadra più esperta, con ben sei 2000. Il Novara l'anno scorso ha vinto il campionato di Primavera2 e un gruppo di quei ragazzi è oggi ancora in Berretti. Ma per un tempo abbiamo giocato di più noi". Il 4-2 finale a Novarello è anche troppo severo per i Grigi di Rebuffi, "dopo un primo tempo giocato bene, chiuso sullo 0-0, ma più pericolosi siamo stati noi e se avessimo segnato, sfruttando le occasioni create - insiste l'allenatore della formazione alessandrina - avremmo creato oiù difficoltà ai novaresi, che ci hanno sofferti nella prima frazione". Niente gol, però, e nella seconda frazione segnano, dopo 5', con Zunno. Raddoppianoal 24' con Paroutis, l'Alessandria la ripare al 35' con Nani, ma un minuto dopo Porrini trasforma un calcio di rigore che Rebuffi giudica "a dir poco generoso, e al 39' Kyeremateng fa poker. I Grigi non ci satanno e al 42' accorciano, con Sessa, poche ore prima aggregato alla prima squadra e in panchina a Pistoia. "I risultati potrebbero far pensare diversamente, ma nelle ultime quattro gare ho visto indicazioni importanti di crescita. Abbiamo affrontato, in una settimana, tre candidate a vincere il torneo, Atalanta, Renate e Novara. Abbiamo raccolto solo un punto, ma tante indicazioni da sviluppare" .

Così in campo: Ceppellini, Dal Prà, Nani, Sessa (44'st Pinto), Facelli (26'st Ventre), Clerici, Annone (19'st Muto), Negro (26'st Pallara), De Matteo (44'st Di Placido), Andriolo, Maggi

LE ULTIME NOTIZIE

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati