Sabato 19 Gennaio 2019

BASKET A2


Novipiù: derby delle beffe
In Coppa ci va Biella

Casale cade rovinosamente in casa (57-65) e si fa scippare il sogno Final eight

Novipiù: derby delle beffeIn Coppa ci va Biella

Kruize Pinkins (18 punti e 13 rimbalzi) nella morsa della difesa di Biella (foto Enzo Conti)

Sfuma il derby (57-65) e la qualificazione in Coppa Italia. Tutto in 40’ maledetti che rovinano la festa che la Novipiù si era costruita e meritata in tutto il girone d’andata. Invece alle Final eight di Coppa Italia ci va, beffarda, proprio Biella che grazie al meritato successo del 'PalaFerraris' e a qualche risultato favorevole, centra in extremis il quarto posto che vale il pass per le finali di Porto San Giorgio. Il derby è decisamente biellese. Dopo un avvio migliore di Casale, infatti, gli ospiti (senza Saccaggi, out alla vigilia) rientrano e dominano controllando la partita con durezza e lucidità. Lucidità che manca alla Novipiù, tradita dai suoi esterni (Tinsley 2 su 14 dal campo , Musso 1/9) e incapace di trovare chiavi per girare una partita compromessa che Biella ha giocato nel modo più funzionale. Peccato davvero, perché l’atmosfera del ‘PalaFerraris’ avrebbe meritato un altro epilogo.

La partita. La Novipiù entra decisamente meglio nel match. Subito 4 punti del capitano Martinoni. Subito la risposta di Pinkins. Dalle  loro mani arriva l’11-2 di metà prima frazione. Biella parte molto più contratta (a sopresa Nwokoye in quintetto con Saccaggi inutilizzabile) e allunga la difesa per impedire a Casale di correre.  La difesa sui due Usa di Biella funziona. Harrell a secco e primo canestro Sims dopo 7’ di gioco (14-7). Ma tolto il tappo, l’americano di Carrea segna 7 punti in fila e riporta sotto l’Edilnol (14-12 al 9’).  La tripla di Valentini chiude il primo quarto sul 17-12. Harrel e Tinsley si iscrivono a referto in avvio di seconda frazione. Per la guardia  biellese, però, anche due falli. Partita sempre combattuta ed equilibrata nel punteggio. Casale perde un po’ di fluidità in attacco. A cavallo della frazione Wheatle confeziona il sorpasso Edilnol (23-25). Biella fino al +5 (25-30) al 18’. Denegri, due triple in fila, si incarica con personalità di riportare la Novipiù a contatto (31-32). Chiarastella con 2 triple mantiene Biella in vantaggio al riposo lungo. E ancora Biella a rientrare meglio nella ripresa. 9-2 coronato dalla terza tripla di serata per un micidiale Chiarastella. Biella prova la fuga (+13,  37-50) al 25’ con la tripla di Harrell. Casale è in difficoltà e gioca senza lucidità.  Biella cresce in fiducia. Ferrari rinuncia a Tinsley (1 su 8 campo) e a Musso (1 su 9 per lui) e va con la coppia Valentini-Denegri. In un modo o nell’altro Casale approda al 30’ sul -8 (44-52). In un niente, però, Biella rimette a posto le distanze (+12 sul 44-56). Ferrari prova un quintetto di lotta e energia con Italiano e Battistini. Soffrendo la Novipiù riesce a riportarsi sul -7 (49-56) a metà frazione. Ma nonostante lo sforzo, Harrell (tripla) ricaccia indietro la Junior (-12 sul 49-61) a 3’ dalla sirena. Una batosta emotiva. Ferrari dopo il time out rimette il quintetto titolare per gli ultimi 2’. Ma Biella (che tocca anche il +15 sul 50-65) ha ormai le mani sulla partita e taglia, senza problemi, il traguardo. Finisce 57-65.

 

Novipiù- Edilnol 57-65

(17-12, 33-35, 44-52)

Novipiù Casale: Tinsley 7, Martinoni 10, Pinkins 18, Musso 2, F. Valentini 3, Denegri 12, Cattapan 3, Battistini 2, Italiano. N.e.: Lazzeri, Banchero,  Giovara. All.: Ferrari

Edilnol Biella: Harrell 20, Vildera 4, Chiarastella 11, Sims 15,  M. Pollone, Massone, Wheatle 15, Nwokoye . N.e.: Savio, Bertetti, Saccaggi.  All.: Carrea

 

LE ULTIME NOTIZIE
Alessandria Juve Under 23

Nonostante lo sciopero proclamato dai giocatori del Pro Piacenza, l'Alessandria domenica dovrà presentarsi al Garilli

Calcio - Grigi

Pro Piacenza in sciopero. La gara a forte rischio

18 Gennaio 2019 alle 21:56

Pro Piacenza - Alessandria è a forte rischio. I calciatori ancora tesserati per la società emiliana,...

Lu e Cuccaro: è(f)fusione

Stretta di mano tra i sindaci Fontefrancesco e Bellinaso

La storia

Lu e Cuccaro:
è(f)fusione

18 Gennaio 2019 alle 18:27

La Regione ha deciso: Cuccaro e Lu saranno un Comune solo, mosche bianche in una provincia dove ...

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati