Domenica 18 Agosto 2019

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Promozione

Hsl, Bardone illude. Villafranca replica

Solo 1-1 al 'Coppi' per la squadra di Pellegrini. Pareggia anche l'Acqui

Hsl, Bardone illude. Villafranca replica

Bardone porta in vantaggio Hsl, ma non basta

HSL DERTHONA - PRO VILLAFRANCA 1-1

MARCATORI: pt 30’ Bardone; st 36’ Li Causi

HSL DERTHONA (4-1-4-1): Decarolis; Mazzaro, Magnè, Marelli, Roncati; Canepa (37’ st Calogero); Rizzo, Soumah (12’ st Mazzola), Palazzo, Bardone (23’ st Russo); Merlano. A disp. Lorenzon, Assolini, Pagano, Repetto, Massimiliani, Mutti. All. Pellegrini

PRO VILLAFRANCA (4-4-2): Franceschi; Venturello, Meritano, Macrì, Li Causi; Del Conte (43’ st Paracchino), Pasciuti (32’ st Fraquelli), Giordano, Mingozzi (30’ st El Harti); Bosco, Rolando (27’ st De Bonis). A disp. Padovani, La Vista, Monticone, Panetta, Mortara. All. Farello

ARBITRO: Santiano di Pinerolo

NOTE Ammoniti Soumah, Magnè, Mazzaro; Giordano, Rolando. Calci d’angolo 4-2 per la Pro Villafranca. Recupero pt 2’; 4’. Spettatori 350 circa.

In un “Coppi” ripulito dalla neve dai tifosi l’HSL Derthona cerca la vittoria per staccare il San Mauro ma la Pro Villafranca non è un avversario semplice: già al 5’ un retropassaggio errato di Marelli costa un calcio d’angolo per gli ospiti, Soumah allontana di testa e Del Conte dal limite cerca il diagonale rasoterra ma mette largo sul fondo. Al 9’ arriva la risposta dei bianconeri con Palazzo che lancia Merlano in profondità il cui splendido colpo di testa trova a rimorchio l’inserimento di Soumah che però manda alto sopra la traversa. Mingozzi lavora bene un pallone e poi cambia fascia per l’inserimento di Bosco la cui girata è debole e fra le braccia di Decarolis, Merlano risponde girando di testa un cross di Rizzo dalla destra ma il punteggio non si sblocca: anche uno schema su punizione conquistata da Soumah e battuta da Canepa per Marelli finisce per perdersi nel vuoto dell’area piccola della Pro Villafranca. Alla mezz’ora, così, tocca a Bardone sbloccarla: pescato da una verticalizzazione di Palazzo che taglia tutto il campo quasi dalla linea di fondo fa partire un tiro cross che beffa Franceschi fuori posizione e si insacca sul palo lontano. Nel quarto d’ora restante va più vicina la squadra di Pellegrini al raddoppio che gli avversari al pareggio, ma il punteggio non cambia e si rientra negli spogliatoi con il vantaggio minimo. Bastano però quattro minuti nella ripresa perchè a Merlano arrivi la palla buona, ma la conclusione della punta tortonese bravissima a liberarsi del suo marcatore sibila accanto al palo; sulla ripartenza un fallo di Mazzaro al limite potrebbe costare caro ma la parata di Decarolis sul tiro di Bosco tranquillizza gli spettatori. Al 9’ un errore del portiere Franceschi permette a Rizzo di scaricare palla indietro a Merlano che cerca il colpo da fuori area con poca fortuna, poi la partita si accende: ancora Merlano viene fermato per un fuorigioco molto dubbio, Rolando ha la sua chance davanti a De Carolis ma sbaglia l’appoggio, Palazzo non inquadra la porta con una girata al volo. L’occasione più ghiotta capita però sui piedi del neo entrato Mazzola che spara su Franceschi solo sul secondo palo mentre Merlano manda sul fondo la ribattuta; Pellegrini inserisce anche Russo per l’assalto finale e tre minuti dopo la punta avrebbe sulla testa la palla per chiudere la gara su cross di Rizzo ma manda sopra la traversa. Poco prima della mezz’ora i ruoli si invertono con Russo che ruba palla a Macrì e serve Rizzo ma la punta giovane perde l’attimo e si fa ribattere la conclusione dal portiere dei torinesi. Al 36’ il punteggio cambia: l’ennesimo errore di Marelli che svirgola in corner costa il pareggio dei torinesi che trovano nel colpo di testa di Li Causi sul secondo palo un gol insperato. Nei padroni di casa entra anche Calogero ma la difesa della Pro Villafranca fa buona guardia; l’ultimo tentativo di Magnè passa sopra la traversa ed il triplice fischio poco dopo fissa il pareggio.

Rinviata a metà settimana Gaviese - Arquatese, rinviata nella mattinata di sabato anche Vale Mado - Trofarello, oltre al Derthona è sceso regolarmente in campo solo l'Acqui: per la squadra di Arturo Merlo un pareggio casalingo che non può soddisfare, contro il Santa Rita. Segnano prima gli ospiti, i bianchi restano in dieci a pochi minuti dal termine, ma in pieno recupero Innocenti realizza su rigore la rete del definitivo 1-1.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Ovada

Diga di Molare:
una ferita per tutto l'Ovadese

13 Agosto 2019 ore 09:37
.