Sabato 24 Agosto 2019

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Prima Categoria

Ovadese vince e festeggia: è Promozione

Le inseguitrici pareggiano, la capolista si impone di misura a Valenza

Ovadese Silvanese

L'Ovadese vince di misura a Valenza e conquista la Promozione

Dall’Inferno al Paradiso in soli quattro giorni: dopo il pareggio casalingo di domenica scorsa che aveva riaperto i giochi facendo avvicinare l’Asca a solo due punti, il trionfo con la vittoria esterna di misura sul campo della Fulvius Valenza che, accoppiato ai pareggi delle due dirette inseguitrici, porta l’OvadeseSilvanese direttamente in Promozione. Il gol decisivo arriva nei minuti iniziali grazie ad un lampo di Barbato su assist di Alessandro Perfumo che apre venti minuti di marca ospite dove i padroni di casa perdono anche Viotti per infortunio, poi la Fulvius recupera fiducia e metri in campo ma il risultato non cambia più ed al fischio finale Vennarucci ed i suoi ragazzi possono festeggiare. Cade proprio sul più bello l’Asca che però si garantisce aritmeticamente il secondo posto playoff recuperando nella ripresa con un rigore di Ghe il San Giuliano Nuovo che nel primo tempo era passato in vantaggio con una rete del solito Calderisi; 1-1 anche per il Felizzano che dopo il gol di Fassina nel primo tempo viene beffato in pieno recupero da un colpo di testa di Ottonello che bilancia i conti e regala un punto importantissimo ai rossoblu. In coda infatti al crollo della Castelnovese Castelnuovo che subisce un poker a Lu Monferrato si oppone la vittoria per 3-1 del Calliano sulla Canottieri Alessandria con la quale gli astigiani mettono la freccia in zona playout e giocherebbero l’eventuale spareggio con il Libarna in casa. Spettacolo e gol nelle due partite di centro classifica: il Monferrato si porta sul 2-0 in casa del Castelnuovo Belbo con le reti di Bonsignore e Bellio prima dell’intervallo, ma nella ripresa si scatena Dickson che in sette minuti con due rigori riequilibra il punteggio prima che nel recupero Mighetti trovi il gol che completa il sorpasso; fra Tassarolo e Pozzolese finisce addirittura 2-8 (doppietta di Daga, tris di Lombardi e poi Ottria, Daffunchio, Fatigati, Bisio e un autogol), mentre una tripletta di Porta con due rigori ed una rete di Testolina firmano il poker con cui lo Spartak San Damiano conquista la salvezza aritmetica domando il Savoia.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Valenza

Donna aggredita
da un pit bull

20 Agosto 2019 ore 18:04
Alluvioni Cambiò

La scienza vi reclama: venite
a farvi pungere

20 Agosto 2019 ore 07:41
.