Sabato 24 Agosto 2019

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Calcio - Grigi

'Tutto perfetto. Adesso la pressione passa sugli avversari'

Colombo: "La mia riconferma? Non ne abbiamo ancora parlato, ora pensiamo solo a Vercelli'

Alessandria Colombo

In 12 gare sotto la gestione di Alberto Colombo, l'Alessandria ha conquistato 19 punti

Alla vigilia, Alberto Colombo aveva chiesto alla sua squadra di provare a rendere facile una partita difficile. E di sfatare il tabù, perché una formazione che non riesce a vincere due gare di fila, non è legittimata ad avanzare pretese di playoff. All'ultima occasione utile l'Alessandria fa il bis, conquistando spareggi che, dopo la sconfitta interna con la Pro Patria, erano impensabili, anche per i più ottimisti, anche per il suo allenatore. "Tutto perfetto": la combinazione di risultati, soprattutto l'atteggiamento e la prestazione. "Adesso andiamo ad affrontare una partita che sappiamo di poter solo vincere per fare ancora strada. I ragazzi ci penseranno da martedì, io già fra qualche ora studierò quali soluzioni per giocare al meglio una gara che ci siamo meritati, nonostante la strada in salita e con molti ostacoli e contro ben sette formazioni in zona playoff, oltre al Cuneo, che ci sarebbe stato senza le penalizzazioni. Questo gruppo avrà anche difetti, ma ha dimostrato di possedere tanti pregi, soprattutto i ragazzi non hanno mollato mai, reagendo alle sconfitte con grandi prove e superando anche le molte assenze. Siamo stati premiati - insiste Colombo - per un obiettivo che può essere minimo, ma che quando sono arrivato era francamente insperato. Questa qualificazione è il frutto di un grande lavoro, con i miei giocatori e con il mio staff: adesso ci godiamo questa opportunità con un po' meno di pressione rispetto agli avversari. Dopo la vittoria a Pontedera ci ho creduto molto, pur sapendo che non dipendeva solo da noi, adesso consapevole che tutti i 19 punti conquistati con la mia gestione sono stati decisivi". Una qualificazione che può significare conferma alla guida dei Grigi? "Non sta a me dirlo, non ne abbiamo parlato. Per uno che è arrivato in corsa, con la richiesta di salvare la squadra senza affanni, portarla ai playoff è un riconoscimento che metto fra quelli importanti della mia carriera e di cui sono orgoglioso, al di là dei premi, Credo che anche il pubblico abbia dimostrato di apprezzare. La parola passa alla società: se riterrà di chiedermi di rimanere, se ci saranno le condizioni per proseguire si potrà arrivare all'accordo, ma adesso il pensiero è solo alla Pro Vercelli". Da martedì si riparte, alla Michelin: il 12 è dietro l'angolo, per Colombo e i suoi uomini è la grande occasione per vivere il presente bene e mettere le basi per il futuro

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Valenza

Donna aggredita
da un pit bull

20 Agosto 2019 ore 18:04
Alluvioni Cambiò

La scienza vi reclama: venite
a farvi pungere

20 Agosto 2019 ore 07:41
.