Venerdì 24 Maggio 2019

Rugby

Monferrato lotta, ma in A2 sale il Lumezzane

Sconfitta a testa alta, 16-14, la franchigia adesso è al 3° posto

Monferrato Rugby

In casa del Lumezzane il Monferrato segna una meta in più, ma vince la capolista

Che si sia stata battaglia, e che il Monferrato abbia lottato alla pari con la prima della classe, lo dice anche il 2-1 a favore nella franchigia nel conteggio delle mete. Il punteggio, 16-14 per i Centurioni, vale la promozione in A2 e, per Mandelli e compagni, il terzo posto, ma anche la conferma che, fino all'ultimo, gli ospiti hanno provato ad allungare il sogno. Partita vera, in cui Lumezzane è bravo a limitare la velocità di gioco, e più esperto sui punti d'incontro, appofittando dei falli fischiati al Monferrato, trasformati i tre piazzati che determinano il successo di misura. Sicuramente più spettacolare il gioco degli ospiti, soprattutto nel secondo tempo, con due mete consecutive, al 20' e al 30', che tengono tutti con il fiato sospeso. Il primo tempo è 10-0 per i locali, con un piazzato e una meta trasformata, la franchigia gioca meglio, ma non concretizza gli oltre 20 minuti nei 22 metri avversari. Anche nella ripresa avvio deciso, ma altri due calci per il 16-0 della capolista. Un paio di cambi che danno la scossa, in meta Zucconi e Brumana, trasformazioni di Ciuffreda. Fino allì'ultimo il Monferrato prova a vincere, senza riuscire, "in campo tutti gladiatori. Il campionato, per la promozione, è finito, ma ci teniamo ad onorarlo anche nell'ultimo atto, sabati ad Asti contro Capoterra. Fin da ora - il pensiero dello staff - i complimenti a tutti: grande gruppo e  grande squadra, unti fino alla fine, come contro la capolista. A testa altissima". In classifica Rovato, che dilaga con Novara (84-0) sorpassa, ma c'è ancora una giornata. La classifica, per il podio, dice Lumezzane primo con 96 e promosso in A2, Rovato con 84, Monferrato con 83

LE ULTIME NOTIZIE
"Striscia ha sbagliato. Non siamo spacciatori"

La Municipale ai giardini subito dopo il servizio di Striscia la Notizia

La testimonianza

"Striscia ha sbagliato.
Non siamo spacciatori"

24 Maggio 2019 alle 07:56

«Io non sono un delinquente, ma ora tutti lo credono». È la testimonianza di un uomo che è stato ...

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati