Mercoledì 21 Agosto 2019

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Calcio - Grigi

Avanti il Monza, Alessandria deve aggiungere

Le reti nel primo tempo. Attacco sterile, ma arriva Eusepi

Avanti il Monza, Alessandria deve aggiungere

Una occasione di testa di Chiarello nel primo tempo (foto Museo Grigio)

MONZA - Al secondo turno, con il Benevento, va il Monza, che mette al sicuro il risultato nel primo tempo, il primo, dell’ex Iocolano, regalato, il secondo dopo almeno un quarto d’ora di pressing alessandrino.

I Grigi devono ancora aggiungere, per Eusepi è ormai solo questione di ore, il Monza è forte, nell’undici e nella panchina, ma con un eccesso di supponenza. Che chissà se pagherà in campionato. L’Alessandria chiude con un 2000 e un 2001 in campo, dall’altra parte il più giovane è un 92. Certo, c’è molto da fare e poi, a fine novembre, in campionato, vedremo chi suonerà ‘E la vita l’è bela’ (canzone finale dei brianzoli)

LA PARTITA

In avvio pressing alto dell'Alessandria, ma alla prima azione manovrata il Monza è in vantaggio: Valentini non trattiene la prima conclusione di Brighenti, incertezza della difesa, che non va sulla palla libera, ha gioco facile Iocolano libero a sinistra a ribadire in rete (6').

L'occasione per il pareggio è sulla testa di Chiarello, al 20', taglio da sinistra di Panizzi, prende il tempo a Bellusci, ma la palla è un metro sulla traversa.

Tre minuti dopo ci prova di testaAkammadu, alto e al 24' l'incornata di Gjura, sugli sviluppi di un angolo, a passare sull'incrocio. Poi, su palla riconquistata, Suljic dai 25 metri, Lamanna blocca a terra.

Tanta pressione dei Grigi e poi di nuovo il Monza: al 32' Valentini respinge la conclusione di Chiricò, riprende Armellino, sul secondo palo, dove Brighenti è libero di schiacciare alle spalle del portiere.

Può accorciare l'Alessandria al 41', sulla respinta corta di Lamanna, ma la ciabattata di Gazzi dal limite è fuori misura. Al 45' perfetto Valentini: palla persa da Gazzi, azione di Finotto che apre per Brighenti, provvidenziale il portiere che esce bene e anticipa l'attaccante

A inizio ripresa dentro Cambiaso per Cleur a destra. Il nuovo entrato impegna subito Lamanna in una parata a terra. Poi un minuto di fuoco con il Monza che prende d’assalto la porta grigia, con salvantaggi e respinte. Al 10’ Akammadu alto, al 12’ buono spunto diSartore, ma la conclusione è tra le braccia di Lamanna.

Con i due cambi successivi, Castellano per Chiarello e Gerace per Gjura, l’Alessandria passa a 4 dietro, con il rombo in mezzo. Di fatto senza rischi, da una parte e dell’altra, l’unica opportunità è di Finotto sull’esterno della rete.

 

 

 

 

Monza – Alessandria 2-0

Marcatori: pt 6' Iocolano, 32' Brighenti.

Monza (4-3-1-2): Lamanna; Lepore, Scaglia, Bellusci, Anastasio (29’st Sampirisi); Armellino, Fossati, Iocolano; Chiricò (26’st D’Errico); Finotto, Brighenti (38’st Marchi). A disp.: Sommariva, Del Frate, Galli, Lora, Marconi, Palazzi, Negro, Di Munno. All.: Brocchi

Alessandria (3-4-2-1): Valentini; Gjura (21’st Gerace), Prestia, Fissore; Cleur (1'st Cambiaso), Suljic, Gazzi, Panizzi; Chiarello (15’st Castellano), Sartore; Akammadu. A disp.: Marietta, Ponzio, Giubilato, M'Hamsi, Filip. All.: Scazzola

Arbitro: Ricci di Firenze

Assistenti: Mariottini e Meocci, quarto uomo Fiero

Note: Giornata calda, terreno in buone condizioni. Spettatori: 2000 circa (incasso 11.906 euro) Ammoniti: Scaglia, Gazzi, Armellino per gioco falloso. Angoli: 3-2  per l'Alessandria. Recupero: pt 1’, st 3’. Un minuto di raccoglimento in memoria di Carmine Bonfrisco custode di Monzello

 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Valenza

Donna aggredita
da un pit bull

20 Agosto 2019 ore 18:04
Alluvioni Cambiò

La scienza vi reclama: venite
a farvi pungere

20 Agosto 2019 ore 07:41
.