Il caso

Ok del Tar: resta in vigore l'ordinanza sul gioco d'azzardo

Ok del Tar:  resta in vigore l'ordinanza sul gioco d'azzardo

L'ordinanza emessa dal sindaco Gianluca Bardone per prevenire la ludopatia, vietando il gioco d'azzardo nelle ore più sensibili rimane regolarmente in vigore. Era stata la sala Bingo di via Arzani a impugnare l'atto al Tar, chiedendo una sospensiva, ritenendosi penalizzata dall'imposizione della chiusura alle 24, che peraltro mette a rischio anche diversi posti di lavoro. Il Tar del Piemonte ha rigettato la richiesta e permane l'obbligo per i locali che ospitano slot machine e similari di spegnere gli apparecchi tra le 24 e le 14 e alle sale da gioco la chiusura alla mezzanotte. Elevate già anche pesanti contravvenzioni, nei confronti di due bar gestiti da cinesi per non avere rispettato l'obbligo e avere permesso ai clienti di giocare anche dopo l'orario consentito.

 

LE ULTIME NOTIZIE
"Non abbiamo i soldi per fare la spesa"

La roulotte della famiglia Dellacà

Casal Cermelli

"Non abbiamo i soldi
per fare la spesa"

23 Ottobre 2017 alle 16:56

"Cento euro al mese non bastano, chiedo lavoro, ma le aziende preferiscono gli extracomunitari”. ...

Alessandria Pisa

Contestazione anche al presidente Di Masi. In tribuna parole dure a Sensibile

Calcio - Grigi

Questa squadra saprà lottare per salvarsi?

23 Ottobre 2017 alle 01:19

Altro che partita in cui "tirare fuori tutto". Altro che partita in cui cambiare la stagione, in ...

Ritirati due esuberi alla Acerbi

Una delle ultime manifestazioni di protesta dei lavoratori

Castelnuovo Scrivia

Ritirati due esuberi
alla Acerbi

22 Ottobre 2017 alle 08:30

Accordo pieno tra la proprietà dell'azienda di Castelnuovo Scrivia per il ritiro di due esuberi dei ...

Alessandria Pisa

La Nord arrabbiata e preoccupata, la squadra deve adattarsi a obiettivi diversi

Calcio - Grigi

'Giochiamo come chi
lotta nelle zone calde'

23 Ottobre 2017 alle 05:16

"Fino al gol del Pisa ho avuto la sensazione che i ragazzi stessero inseguendo, tutti insieme, ...

Benedicta, accordo Regione-Provincia: 750mila per il Centro documentazione

Il Santuario della Benedicta, alle Capanne di Marcarolo

L'intesa

Centro documentazione Benedicta: 750mila euro

21 Ottobre 2017 alle 08:37

Si è svolto  a Palazzo Ghilini l’incontro tra Provincia e Regione Piemonte per il completamento dei ...

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati