Sabato 22 Settembre 2018

sanità

La Regione investirà sull'ospedale di Tortona

La Regione investirà sull'ospedale di Tortona

Per l'ospedale un investimento di quasi 4 milioni di euro

Con un investimento di quasi 4 milioni di euro, la Regione Piemonte e l’Asl di Alessandria rilanciano l’ospedale di Tortona, rafforzando la breast unit di Senologia e costituendo una nuova struttura complessa di Fisiatria da 20 posti letto.

 Il piano è stato annunciato dall’assessore regionale alla Sanità Antonio Saitta, che questa mattina ha incontrato, insieme ai vertici dell’Asl di Alessandria, i rappresentanti della Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona e una delegazione di sindaci del Tortonese, guidata dal primo cittadino di Tortona Gianluca Bardone e composta dagli amministratori di Castelnuovo Scrivia, Viguzzolo, Montemarzino, Pontecurone, Dernice e Monleale, in rappresentanza di una quarantina di Comuni. Presenti anche i consiglieri regionali Domenico Ravetti e Massimo Berutti.

 "Per la sanità del Piemonte è partita nel 2017 la fase due, dopo anni di sacrifici dolorosi ma necessari. So bene che il Tortonese ha sopportato disagi e ringrazio tutti per la pazienza: oggi posso comunicare tempi e risorse certe per i progetti di sviluppo dell’ospedale – sottolinea l’assessore Saitta -. Entro la metà di maggio saranno consegnati i lavori per l’ampliamento della breast unit e a giugno pubblicheremo l’avviso di gara per la realizzazione del nuovo reparto di Fisiatria. Entro i prossimi due mesi verrà stilata la progettazione definitiva, che sarà elaborata dai tecnici dell’Asl e non affidata all’esterno, proprio per ridurre i tempi".

 La costituzione della nuova struttura complessa passa anche attraverso l’intesa con la Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona, per cui questa mattina sono state gettate le basi. La Fondazione si è detta disponibile a investire 350mila euro per l’acquisto di una parte delle attrezzature necessarie al funzionamento del reparto, una volta prossima l’effettiva attivazione. L’Asl stanzierà oltre 2,5 milioni per i lavori edili, l’acquisto della restante quota dell’attrezzatura e l’assunzione del personale necessario, circa 30 dipendenti, le cui procedure saranno avviate in previsione dell’inizio dell’attività.

 Un progetto che si aggiunge ai lavori di ammodernamento e adeguamento che sono in corso o si sono già conclusi presso l’ospedale di Tortona, per un valore complessivo di altri 840mila euro. Fra questi, ci sono il rifacimento degli ambulatori della breast unit, i cui spazi saranno quasi triplicati, che sarà terminato entro la metà di maggio. E c’è in particolare il completamento del nuovo Pronto soccorso, che per i primi giorni di aprile sarà già in funzione.

LE ULTIME NOTIZIE
AgriBio rimandata: progetto da rifare

Una manifestante stamani in via Galimberti

Il caso

AgriBio rimandata: progetti da rifare

21 Settembre 2018 alle 14:10

Si dovranno attendere le decisioni ufficiali, ma secondo quanto emerso stamani in  Conferenza dei ...

Immobiliarista e giro di mafia

L'operazione

Immobiliarista
e giro di mafia

21 Settembre 2018 alle 11:12

La domanda che sorge spontanea suona più o meno così: chissà quanti, ora, tra ingegneri, architetti ...

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati