Martedì 20 Agosto 2019

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Il caso

Il sindaco sollecita strumenti contro l'accattonaggio molesto

Il sindaco sollecita strumenti contro l'accattonaggio molesto

Gianluca Bardone

Il sindaco sollecita strumenti contro l'accattonaggio molesto, scrivendo nuovamente al prefetto, alla luce delle disposizioni del decreto Minniti sui poteri degli enti locali in tema di sicurezza e decoro urbano.

“Nonostante gli interventi congiunti delle forze dell’ordine, su disposizione della prefettura, nelle piazze e in prossimità delle attività commerciali, il fenomeno si sta estendendo a macchia d’olio a tutta la città - riferiscono in Comune -  Pur apprezzando le operazioni disposte dalla prefettura con funzione deterrente, esse non possono ritenersi risolutive di un problema che non è più circoscritto a determinati luoghi e riconducibile a determinati periodi, ma si è capillarmente esteso a tutti i luoghi pubblici della città”.

Si ripropongono quindi nuovi strumenti da mettere a disposizione della polizia municipale per controllare il fenomeno, i medesimi strumenti che in precedenza la prefettura aveva negato in quanto la situazione era priva dei requisiti di urgenza e necessità. Ora il decreto autorizza interventi anche senza questi presupposti.

 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

novi ligure

Uomo sale sul traliccio
e tenta il suicidio

16 Agosto 2019 ore 10:56
.