Domenica 22 Aprile 2018

Politica

Lite furiosa in consiglio comunale

Lite furiosa  in consiglio comunale

Quasi rissa alla seduta del consiglio comunale di venerdì sera. Il tema scatenante sono stati gli sviluppi successivi all'interpellanza della lista civica Nuova Tortona, presentata da Fabio Morreale, sul tema dell'affido del servizio asilo nido, relativamente alla controversia dell'assunzione delle educatrici in precedenza impiegate.

Al termine del dibattito tra l'assessore Marcella Graziano, che ha sottolineato l'accordo tra le parti raggiunto il giorno prima per l'assorbimento di quasi tutta la manodopera, e il consigliere stesso, il  consigliere M5s Danilo Bottiroli ha chiesto di sospendere la seduta per qualche minuto per ascoltare una portavoce delle lavoratrici, richiesta però respinta da Rosa Marino, vicepresidente reggente dell'aula in sostituzione del presidente Gianni Castagnello ricoverato in ospedale, adducendo ragioni regolamentari che non consentono l'intervento del pubblico.

Il consigliere Pd ha sottolineato l'inopportunità di tale richiesta, definendola “strumentalizzazione bastarda”: il clima si è fatto esplosivo, Bottiroli ha replicato piccato prendendola come offesa personale e il capogruppo Pd Marco Picchi si è avvicinato al collega di opposizione parandoglisi davanti mentre questi appoggia le spalle al muro alzando le mani. Dopo la sospensione, la minoranza ha abbandonato l'aula, rinunciando ad altre quattro interpellanze e mozioni, e la maggioranza, per fare fronte ad altre due assenze al suo interno, si è vista costretta a fare giungere in ambulanza il consigliere Castagnello per garantire il numero legale e l'approvazione dell'indifferibile bilancio consolidato.

LE ULTIME NOTIZIE
Il centro? Eppur si muove...

Commercio

Il centro? Eppur
si muove...

20 Aprile 2018 alle 15:06

‘Il Piccolo’ per primo, sul finire dell’autunno, ha acceso i fari sulla realtà del centro storico ...

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati