Spettacolo al Sociale

Prandi e il senso della valenzanità

Gli artisti della zona insieme per ricordare Ginetto

Prandi e il senso della valenzanità

Il coro dell'Unitré

Straordinaria serata, giovedì 26 gennaio, per ricordare Ginetto Prandi, il più noto chansonnier valenzano, scomparso il 6 gennaio 2015. Per ricordarlo, al Teatro Sociale, artisti di Valenza e non solo, che hanno aderito all'invito di Gildo Farinelli e che, davanti a una platea gremita, hanno rievocato la città che fu, con gli aneddoti di Stefano Verità e, soprattutto, le parole che Prandi ha messo in musica. Un omaggio al dialetto, alla buona musica, alla genuinità, in un clima goliardico che a Prandi sarabbe di sicuro piaciuto. Poi due proposte: l'intitolazione di una via (ma devono trascorrere 10 anni dalla morte) e fare delle opere di Ginetto una materia di studio nelle scuole cittadine. La serata è stata aperta dal coro dell'Unitré.

LE ULTIME NOTIZIE
Medico ucciso, il collega assassino mosso da un esasperato rancore

Un momento della conferenza stampa al Comando Provinciale. Sullo schermo Massimiliano Ammenti

Medico ucciso, il collega  mosso da rancore

23 Giugno 2017 alle 13:44

Quando i carabinieri sono entrati, in forze, nella sua abitazione a cinquanta metri dall'ospedale ...

Alessandria spareggio

E' il momento della festa: l'Alessandria ha battuto il Brescia, 2-1, e torna in serie A

Calcio - Grigi

Sessant'anni fa la serie A: una città in delirio

23 Giugno 2017 alle 16:50

Chi l'ha detto che l'Alessandria non sa vincere gli spareggi. Li sa vincere, eccome. Sessant'anni ...

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati