L'analisi

Valenza si spegne: il calo demografico deve preoccupare

Valenza si spegne: il calo demografico deve preoccupare

Il grigio di questi giorni non aiuta e rivangare sempre il passato non fa bene all’umore, soprattutto se poi ci si confronta col presente.
Però, qualcosa si dovrà pure inventare per non fare morire una città che non sta benissimo, che accende i riflettori su Bulgari ma rischia di spegnerli su quasi tutto il resto. E non si ragiona esclusivamente di gioielleria, ma di commercio in generale, che poi è la linfa di qualunque località con velleità da centro zona.
Il dossier fotografico di questa pagina non solo è piuttosto emblematico ma è, soprattutto, parziale. Ed è sintomatico di una città di vetrine impolverate, serrande abbassate, di cartelli con su scritto ‘affittasi’ o ‘vendesi’.
Cosa non ha funzionato? La crisi del distretto orafo? Quella mondiale? L’arrivo di internet con tutto quel che ne consegue a cominciare dagli acquisti online? L’invasione dei supermercati, più incisiva di quella dei cinesi? 

LE ULTIME NOTIZIE
Vendemmia in anticipo, oggi si comincia

Vendemmia, si comincia in anticipo

Agricoltura

Vendemmia in anticipo,
oggi si comincia

18 Agosto 2017 alle 13:15

Che la vendemmia è precoce si sa da mesi, ma non è mai stata così anticipata. Oggi, venerdì 18 ...

Conti a posto e tasse più basse. Ecco la città dopo il dissesto

Giorgio Abonante, 42 anni il 27 agosto, è stato per tre anni assessore di Rita Rossa

Gli scenari

Conti a posto e tasse più basse. Città post-dissesto

18 Agosto 2017 alle 07:56

«Non dico che tutto va a meraviglia perché molto resta da fare. Certo è che possiamo a poco a poco ...

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati