Mercoledì 19 Dicembre 2018

L'appello

"Non arrendersi per non far morire la nostra città"

"Non arrendersi per non far morire la nostra città"

Il Coinor, una realtà in difficoltà

Gianfranco D’Anna è un cittadino come ce ne vorrebbero. Ha cominciato a battagliare per difendere le istanze dei pendolari in automobile, costretti a confrontarsi con le buche di cui sono costellate le strade provinciali. Coinvolse i giornali, battagliò sui social network. Dai e dai, Rita Rossa, presidente della Provincia, lo contattò, gli spiegò le difficoltà dell’amministrazione, poi purtroppo la cosa finì lì.
Tanto bastò, comunque, a fare capire a D’Anna che, se un cittadino parla con il dovuto criterio, qualcuno che lo ascolta lo trova. Sollecitato, ha spostato l’attenzione dalle strade che calpesta alla città in cui abita, una Valenza che pare particolarmente intristita.
Ha scritto al sindaco Gianluca Barbero, evidenziandogli una serie di problemi. Ha trovato la risposta di uno che non ha la bacchetta magica ma che, almeno, si è detto interessato a incontrarlo

LE ULTIME NOTIZIE
Maltese, 50 giorni out. Checchin, lavoro differenziato

45/50 giorni di stop per Maltese per la lesione al bicipite femorale

Calcio - Grigi

Maltese, 50 giorni out. Checchin: differenziato

18 Dicembre 2018 alle 18:48

Un mese e mezzo senza Maltese. Per il centrocampista uno stop lungo: gli accertamenti hanno ...

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati