L'appello

"Non arrendersi per non far morire la nostra città"

"Non arrendersi per non far morire la nostra città"

Il Coinor, una realtà in difficoltà

Gianfranco D’Anna è un cittadino come ce ne vorrebbero. Ha cominciato a battagliare per difendere le istanze dei pendolari in automobile, costretti a confrontarsi con le buche di cui sono costellate le strade provinciali. Coinvolse i giornali, battagliò sui social network. Dai e dai, Rita Rossa, presidente della Provincia, lo contattò, gli spiegò le difficoltà dell’amministrazione, poi purtroppo la cosa finì lì.
Tanto bastò, comunque, a fare capire a D’Anna che, se un cittadino parla con il dovuto criterio, qualcuno che lo ascolta lo trova. Sollecitato, ha spostato l’attenzione dalle strade che calpesta alla città in cui abita, una Valenza che pare particolarmente intristita.
Ha scritto al sindaco Gianluca Barbero, evidenziandogli una serie di problemi. Ha trovato la risposta di uno che non ha la bacchetta magica ma che, almeno, si è detto interessato a incontrarlo

LE ULTIME NOTIZIE
Medico ucciso, il collega assassino mosso da un esasperato rancore

Un momento della conferenza stampa al Comando Provinciale. Sullo schermo Massimiliano Ammenti

Medico ucciso, il collega  mosso da rancore

23 Giugno 2017 alle 13:44

Quando i carabinieri sono entrati, in forze, nella sua abitazione a cinquanta metri dall'ospedale ...

Alessandria spareggio

E' il momento della festa: l'Alessandria ha battuto il Brescia, 2-1, e torna in serie A

Calcio - Grigi

Sessant'anni fa la serie A: una città in delirio

23 Giugno 2017 alle 16:50

Chi l'ha detto che l'Alessandria non sa vincere gli spareggi. Li sa vincere, eccome. Sessant'anni ...

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati