L'appello

"Non arrendersi per non far morire la nostra città"

"Non arrendersi per non far morire la nostra città"

Il Coinor, una realtà in difficoltà

Gianfranco D’Anna è un cittadino come ce ne vorrebbero. Ha cominciato a battagliare per difendere le istanze dei pendolari in automobile, costretti a confrontarsi con le buche di cui sono costellate le strade provinciali. Coinvolse i giornali, battagliò sui social network. Dai e dai, Rita Rossa, presidente della Provincia, lo contattò, gli spiegò le difficoltà dell’amministrazione, poi purtroppo la cosa finì lì.
Tanto bastò, comunque, a fare capire a D’Anna che, se un cittadino parla con il dovuto criterio, qualcuno che lo ascolta lo trova. Sollecitato, ha spostato l’attenzione dalle strade che calpesta alla città in cui abita, una Valenza che pare particolarmente intristita.
Ha scritto al sindaco Gianluca Barbero, evidenziandogli una serie di problemi. Ha trovato la risposta di uno che non ha la bacchetta magica ma che, almeno, si è detto interessato a incontrarlo

LE ULTIME NOTIZIE
Il campionato degli errori. E dei molti colpevoli

Delusione profonda per i tifosi: c'erano anche a Tivoli e il pareggio è una coltellata al cuore della passione

Calcio -Grigi

Il campionato degli errori. E dei molti colpevoli

29 Aprile 2017 alle 20:30

Cari giocatori, che state sul campo, sdraiati, gli occhi rivolti chissà dove, le mani nei capelli, ...

Per ora nessun licenziamento, ma a settembre chiuderà la sede di Alessandria

Per ora stop ai licenziamenti a Telecity e ricorso alla solidarietà

Telecity

Stop ai licenziamenti,
ma chiuderà Alessandria

28 Aprile 2017 alle 19:43

Nessuna lettera di lienziamento sarà inviata, per ora, agli oltre 60 dipendenti di Telecity. Ieri, ...

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati