Mercoledì 19 Dicembre 2018

L'idea

‘Cri in bici’, domani si svelerà il progetto

‘Cri in bici’, domani si svelerà il progetto

La Croce Rossa di Valenza si distingue da altre realtà per il suo parco mezzi attrezzati ad interventi in situazioni difficili, come quelle derivanti da emergenze di Protezione civile, che vanno al di là dell’utilizzo di ambulanze.
Questa volta, però, torna all’uso di un mezzo molto in vigore nell’Italia del secondo dopoguerra, poi passato leggermente di moda, per il trionfo in seguito delle quattro ruote: la bicicletta.
La Cri della città dell’oro, infatti, nell’ambito del più ampio progetto per la tutela e la salute ed il pronto soccorso, ha elaborato ‘Cri in bici’: questo, in pratica, prevede la presenza di operatori su biciclette attrezzate per il primo soccorso durante il periodo estivo nei parchi e nelle aree gioco valenzani, il sabato pomeriggio, la domenica pomeriggio o, comunque, in tutti in quei momenti nei quali si andrà a manifestare la maggiore affluenza di persone, ad esempio, durante lo svolgimento di eventi e di manifestazioni.

LE ULTIME NOTIZIE
Maltese, 50 giorni out. Checchin, lavoro differenziato

45/50 giorni di stop per Maltese per la lesione al bicipite femorale

Calcio - Grigi

Maltese, 50 giorni out. Checchin: differenziato

18 Dicembre 2018 alle 18:48

Un mese e mezzo senza Maltese. Per il centrocampista uno stop lungo: gli accertamenti hanno ...

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati