Lunedì 24 Giugno 2019

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Bilanci

A Valenza il jazz non è soltanto ‘cosa da anziani’

A Valenza il jazz non è soltanto  ‘cosa da anziani’

Un momento della Giornata mondiale del jazz

«Il jazz è l'unico linguaggio interculturale che riesce ad unire persone di razze, etnie, culture, storie, usi e costumi anche profondamente diversi, in una unica comprensione, in una comunicazione facile e pacifica».
Lo ha scritto Stefano Monti, l’allievo del pianista Dado Moroni che, insieme al trombettista Fulvio Piacenza, anch'egli valenzano, domenica scorsa, ha celebrato, al Centro comunale di Cultura, la Giornata Mondiale del Jazz, organizzando una grande kermesse alla quale hanno partecipato i giovani jazzisti dell’area piemontese, in tre performance distinte.
La frase è stata inviata a Lucio Milano, presidente dell’associazione Amici del jazz, soddisfatto perché «l’evento è particolarmente piaciuto, come testimoniato dalle numerose presenze, soprattutto di giovani e giovanissimi che hanno sfatato il luogo comune secondo il quale il jazz è appannaggio solo di un pubblico attempato».

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Capriata d’Orba

Muore schiacciata contro il cancello
dalla propria auto

20 Giugno 2019 ore 08:45
L’inchiesta

Sette medici sotto indagine per la morte di Ingrid

21 Giugno 2019 ore 13:16
.