Sabato 15 Dicembre 2018

Bilanci

A Valenza il jazz non è soltanto ‘cosa da anziani’

A Valenza il jazz non è soltanto  ‘cosa da anziani’

Un momento della Giornata mondiale del jazz

«Il jazz è l'unico linguaggio interculturale che riesce ad unire persone di razze, etnie, culture, storie, usi e costumi anche profondamente diversi, in una unica comprensione, in una comunicazione facile e pacifica».
Lo ha scritto Stefano Monti, l’allievo del pianista Dado Moroni che, insieme al trombettista Fulvio Piacenza, anch'egli valenzano, domenica scorsa, ha celebrato, al Centro comunale di Cultura, la Giornata Mondiale del Jazz, organizzando una grande kermesse alla quale hanno partecipato i giovani jazzisti dell’area piemontese, in tre performance distinte.
La frase è stata inviata a Lucio Milano, presidente dell’associazione Amici del jazz, soddisfatto perché «l’evento è particolarmente piaciuto, come testimoniato dalle numerose presenze, soprattutto di giovani e giovanissimi che hanno sfatato il luogo comune secondo il quale il jazz è appannaggio solo di un pubblico attempato».

LE ULTIME NOTIZIE
Valle San Bartolomeo aspetta il Natale

Ferruccio Caviggiola, organizzatore dell'iniziativa

L'iniziativa

Valle San Bartolomeo
aspetta il Natale

15 Dicembre 2018 alle 08:15

Domenica, Valle San Bartolomeo si trasformerà in una piccola Betlemme. Ripercorrendo la vecchia ...

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati