Sabato 30 Maggio 2020

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Il racconto

Quando don Pietro pensò alle vacanze dei ‘suoi’ ragazzi

Quando don Pietro pensò alle vacanze dei ‘suoi’ ragazzi

Ragazzi del turno estivo al campeggio Don Pietro di Valtournenche

Per forza che uno come Pier Giorgio Manfredi si entusiasma quando gli si parla del campeggio ‘Don Pietro’. C’era già, al momento della fondazione. E di anni ne sono trascorsi 70.
O già: settanta. Settant’anni di estati trascorse al Valtournenche; settant’anni di aggregazione, di feste, di momenti conviviali, di sorrisi. C’erano i nonni e ci sono i nipoti.
C’era Manfredi, all’epoca ragazzino, e adesso brillante signore che magari proprio su quelle alture della Valle d’Aosta scopri d’avere la passione per la montagna, e l’ha unita a quella per la musica (è uno dei veterani degli Amici del jazz), senza dimenticare la politica, vista come occasione per stare insieme, discutere, crescere.
Il campeggio festeggia i settant’anni e sono comunque un bel traguardo per una realtà lontana da valenza ma valenzana al 101 per cento.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

L'editoriale

I medici e gli infermieri costretti
al silenzio

29 Maggio 2020 ore 08:24
.