Sabato 23 Febbraio 2019

La storia

Non c’è pausa al campeggio: agosto, altri arrivi in Vallée

Non c’è pausa al campeggio: agosto, altri arrivi in Vallée

Questo è un anno speciale per il campeggio Don Pietro, punto di ritrovo dei valenzani che lasciano la calura della città per farsi coccolare dal fresco della Valle d’Aosta.
Speciale lo è , per un paio di motivi, a cominciare dalla ricorrenza: il ritrovo, voluto da un sacerdote appassionato di montagna, di nome Pietro Battegazzore, che sui monti ebbe la sventura di morire, venne fondato esattamente settant’anni or sono. E, secondo motivo, perché contrariamente a quanto successo nel 2016, ora riprendono i soggiorni anche ad agosto, quando questo luogo che sta dalle parti del Cervino è meta di turisti che non sono soltanto giovanissimi.
Ieri, il cambio di turno. Tanti saluti ai ragazzi e spazio a molti adulti, che giovani lo sono stati e che vennero quassù in decenni buoni per gli archivi. C’è pure chi, come Pier Giorgio Manfredi, questo campeggio lo vide nascere, settant’anni fa, e che adesso ne celebra le virtù, come fosse il luogo più bello del mondo.

LE ULTIME NOTIZIE
‘Contromano’ fino a quando?

Focus

‘Contromano’
fino a quando?

22 Febbraio 2019 alle 15:10

Quante volte avete avuto da ridire con qualche ciclista beccato ‘contromano’? Un comportamento a ...

Schianto, muore ristoratore

Cassano Spinola

Schianto, muore ristoratore

22 Febbraio 2019 alle 10:15

Un ristoratore di 36 anni, Alessio Pulcini, originario di Albano Laziale, è morto la notte scorsa ...

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati