Venerdì 19 Ottobre 2018

Il progetto

Acqua: Casale-Valenza, la ‘ati’ è solo il primo passo

Acqua: Casale-Valenza, la ‘ati’ è solo il primo passo

Valenza e Casale Monferrato hanno una storia che li ha visto per alcuni periodi convergenti, per altri divergenti. Entrambe sono città che hanno un antico legame, sia pure non così diretto, attraverso l’epopea del Marchesato del Monferrato. I loro destini, però, con i secoli hanno portato a strade diverse. Ora il loro rinnovato rapporto è stato sancito nel nome dell’acqua.

Giovedì scorso nel castello di Giarole, proprietà millenaria della famiglia dei conti Sannazzaro, è stato ufficializzata la nascita dell’Ati - associazione temporanea di impresa, in realtà già diventata effettiva dopo che era stata formalizzata nell’Ato 2 il 1° marzo (Ambito territoriale ottimale che raggruppa il governo delle acque da Alagna Valsesia a Bassignana, comprendendo la Provincia di Biella, quella di Vercelli, Casale Monferrato e parte del Casalese e, nel valenzano, Valenza, Pecetto e Bassignana) e sottoscritta dall’amministratore di Amv Spa, Marcello Omodeo e dal presidente di Amc Spa, Vincenzo Ottone, il successivo 6 marzo.

LE ULTIME NOTIZIE

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati