Lunedì 27 Maggio 2019

L'intervista

"In montagna l’importante è saper rinunciare"

"In montagna l’importante è saper rinunciare"

Bisogna sapere rinunciare. Capire fin dove si può arrivare e poi dire basta. Fermarsi. Tornare indietro. La rinuncia non è sinonimo di sconfitta, anzi. E talvolta è la differenza che passa tra il vivere e il morire.

Alla sede del Cai di Valenza, l’accogliente Palaguerci di giardini Aldo Moro, i più esperti dicono così. Leggono le notizie sull’ennesima tragedia della montagna (6 morti sulle Alpi svizzere, racconti drammatici dei superstiti) e scuotono la testa.
Giovanni Sisto è uno dei veterani del Cai. La montagna la conosce bene. «Lei resta sempre, sono gli uomini ad andarsene», dice laconico.

L'intervista completa sul 'Piccolo' in edicola

LE ULTIME NOTIZIE
Proposta di matrimonio a fine partita

Il momento della dichiarazione

La curiosità

Proposta di matrimonio
a fine partita

26 Maggio 2019 alle 23:11

Nove anni di fidanzamento e, prossimamente, il matrimonio. La dichiarazione è arrivata al termine ...

A7: schianto mortale

Tortona

Schianto sulla A7,
muore 21enne

26 Maggio 2019 alle 09:21

Incidente mortale sull’autostrada A7, direzione Milano, poco prima dell’uscita di Tortona. Lo ...

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati