Martedì 20 Novembre 2018

Economia

Da mezzo mondo per un ‘focus’ sulla gioielleria

Da mezzo mondo per un ‘focus’ sulla gioielleria

È stata aperta ufficialmente ieri, lunedì, a Villa Scalcabarozzi, la due giorni dedicata al gioiello piemontese, ed in particolare, alle aziende valenzane che da sempre occupano in terra subalpina la più grande parte di questa fetta di mercato.

Ad introdurre il ‘Made in Piemonte Jewellery 2018’ sono stati l’assessore regionale alle attività produttive Giuseppina De Santis, il presidente della Camera di Commercio di Alessandria, Gian Paolo Coscia, ed il sindaco di Valenza, Gianluca Barbero a fare gli onori di casa.

Poi il fitto calendario dell’evento – organizzato dal Cei-Centro estero per l’internazionalizzazione, con il sostegno di Camera di Commercio e Regione Piemonte, come previsto dalla tabella di marcia della vigilia ha ceduto il passo ad un work-shop in lingua inglese (l’idioma dell’internazionalizzazione) nel quale si è parlato soprattutto dell’utilizzo delle nuove tecnologie, attraverso un focus appositamente allestito, in relazione alle strategie di comunicazione ed ai mercati.

LE ULTIME NOTIZIE

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati