Martedì 25 Giugno 2019

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

La storia

"Sei anni di bugie e l’immagine lesa per una ripicca"

"Sei anni di bugie e l’immagine lesa per una ripicca"

Vanna Rivolta

Vanna Rivolta, allora? «Sono soddisfatta per questa assoluzione, non posso negarlo. Sa quanti anni sono passati da quando è iniziata la vicenda?». Sì, 6. Anzi, poco più di 6. Era il 12 novembre 2012...

Quel giorno arrivò la notifica alla signora che ricopriva la carica di assessore ai Servizi sociali. Il sindaco era Sergio Cassano, Palazzo Pellizzari era guidato da una maggioranza di centrodestra, all’epoca unito.

Il 12 novembre, appunto, Vanna Rivolta, punto di forza della Lega Nord, fu convocata dai carabinieri per una notifica. Era accusata di avere minacciato e schiaffeggiato un altro leghista, Luciano Bajardi, quello che lei aveva rimpiazzato alla guida dell’assessorato.

Sul 'Piccolo' in edicola tutti gli approfondimenti.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Capriata d’Orba

Muore schiacciata contro il cancello
dalla propria auto

20 Giugno 2019 ore 08:45
L’inchiesta

Sette medici sotto indagine per la morte di Ingrid

21 Giugno 2019 ore 13:16
.