Martedì 22 Settembre 2020

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Acqui Terme

Firmata la revoca per Giannetto: Rolando al suo posto?

Il provvedimento è immediatamente esecutivo. Sino a nuova nomina deleghe al sindaco

Anagrafe: Acqui  tra i primi Comuni alessandrini

ACQUI TERME - Il sindaco Lorenzo Lucchini ha firmato questa mattina il decreto con cui revoca la nomina di assessore a Maurizio Giannetto e le conseguenti deleghe, per divergenze operative. Il provvedimento è immediatamente esecutivo. Sino a ulteriore provvedimento, tutte le deleghe affidate all'assessore Maurizio Giannetto faranno capo allo stesso primo cittadino.

«Voglio ringraziare Maurizio Giannetto per il lavoro svolto - dichiara Lucchini - fino a questo momento. È una persona attiva e disponibile, con la quale ho lavorato fianco a fianco su molti fronti. Tuttavia, nel tempo si sono evidenziate importanti divergenze tra Maurizio Giannetto e questa amministrazione, che non mi permettono più di mantenere con lui il necessario rapporto fiduciario. È da tempo che non operiamo più nella stessa direzione e ho bisogno della solidità e dell’unità d'intenti del gruppo, elementi indispensabili per amministrare una città. Esprimo tutta la mia gratitudine a Maurizio Giannetto e lo ringrazio nuovamente per tutto il tempo che abbiamo trascorso insieme».

Stasera il meetup di Acqui Terme sarà chiamato ad approvare le decisioni del primo cittadino, cioè l'uscita di Maurizio Giannetto dalla Giunta, la nomina alla carica di assessore alla Polizia locale di Giovanni Pietro Rolando e, per il posto di consigliere comunale lasciato libero da quest'ultimo, l'inserimento di Martina Barosio al posto di Andrea Galliano, primo non eletto della lista pentastella e rinunciatario.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

.