Venerdì 12 Agosto 2022

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Ance

Edilizia industria, siglato il contratto provinciale

Benefici per imprese virtuose e lavoratori, con un occhio particolare a formazione e sicurezza

ance-edilizia

La firma del contratto provinciale

A seguito del rinnovo contrattuale di categoria sottoscritto a livello nazionale ad inizio marzo, ANCE Alessandria e le Organizzazioni Sindacali dei Lavoratori - FeNEAL UIL, FILCA CISL e FILLEA CGIL - hanno raggiunto l'accordo per il rinnovo del Contratto Integrativo provinciale. Un'intesa che si inserisce nel solco tracciato dal rinnovo nazionale di categoria, con l'intento, nemmeno troppo celato, di educare gli operatori del settore alla cultura della legalità e della regolarità, nell'ottica di valorizzare il sistema bilaterale e creare un modello virtuoso di relazioni industriali.

"Abbiamo lavorato fin dall'inizio delle trattative con l'intento di non introdurre incrementi contributivi per le imprese" — il commento di Paolo Valvassore, Presidente di ANCE Alessandria — “che nonostante la fase espansiva in atto per il settore delle costruzioni si sono trovate ad affrontare le problematiche legate al caro-prezzi e al caro-materiali. Riteniamo di aver raggiunto un buon risultato, non solo non introducendo aumenti generalizzati ma altresì premiando chi lavora nel rispetto delle regole". Le imprese che investono in sicurezza e formazione, in regola con gli adempimenti nei confronti della Cassa Edile, potranno infatti usufruire, per il prossimo biennio, di un beneficio premiale consistente nel rimborso di una quota della contribuzione versata. 

La soddisfazione per la firma di un buon accordo è espressa anche da parte sindacale, con le tre Organizzazioni concordi nel ritenere che quello raggiunto non solo è un buon accordo ma anche un passo avanti nelle relazioni sindacali. Rocco Politi - Segretario Generale FILLEA CGIL – sottolinea che le migliaia di lavoratori occupati “potranno beneficiare di un significativo incremento economico degli istituti contrattuali e delle prestazioni” e ribadisce l’importanza di “puntare su sicurezza e formazione al fine di prevenire gli incidenti sul lavoro, con l’auspicio di definire il prima possibile anche un accordo con le aziende artigiane dell’edilizia”.

Anche Paolo Tolu - Coordinatore territoriale FenealUIL Piemonte – esprime la soddisfazione per un ottimo integrativo giunto al termine di un lungo e difficoltoso lavoro a beneficio di lavoratori e imprese.
“Dopo anni di crisi nel settore delle costruzioni vengono definiti alcuni istituti economici e contrattuali senza perdere di vista la formazione e la sicurezza per i lavoratori, con benefici economici per i lavoratori e aggiungendo nuove assistenze”.

Gerri Castelli, Segretario Generale FILCA CISL Alessandria concentra l’attenzione “sul carattere innovativo dell’accordo, capace di conciliare gli obiettivi prefissati in materia di sicurezza e di incremento delle prestazioni ai lavoratori. Importante la possibilità per i lavoratori di accedere gratuitamente alla compilazione del modello 730 e la conferma dell’EVR, frutto di un ottimo lavoro congiunto tra Organizzazioni sindacali e datoriali”.

Le principali novità dell'accordo — in vigore dal prossimo 1° maggio — saranno illustrate alle imprese industriali iscritte in Cassa Edile in un webinar che si terrà il 3 maggio, alle ore 14,30, a cura di ANCE Alessandria, mentre le Organizzazioni sindacali procederanno a divulgare i contenuti dell’accordo direttamente presso i lavoratori