Sabato 31 Luglio 2021

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Meme

Xkè, ke, anke… - Le abbreviazioni che ancora non conoscevate

Xkè, ke, anke… - Le abbreviazioni che ancora non conoscevate

Ma cosa ci faranno mai con quel tempo risparmiato - mi sono sempre chiesto - quelli che sui social o su WhatsApp scrivono ke, xké, nn, xò, qlcosa, anke,...?

Non c’è alcun dubbio che la lingua che si usa nella comunicazione online sia molto più simile all’italiano parlato che all’italiano scritto e, se un errore ortografico (da cui io non sono esente) può sempre scappare soprattutto perché il buon Dio ci ha fatto con dita troppo grandi per digitare sulla tastiera di un cellulare, eccedere però con le abbreviazioni può appesantire la lettura e non facilitare la comprensione del pensiero che vogliamo condividere.

Sfuggono a questa regola di buon senso quegli acronimi che ormai sono diventati di uso comune: LOL, ASAP e, se siete degli Internauti della prima ora, IMHO, OT e HT. Non ne conoscete il significato? Beati voi!

Di seguito le principali abbreviazioni che si usano online, sui social media, nei forum e nelle conversazioni sugli Instant Messenger.

AKA: sigla dell'inglese Also Known As ("anche conosciuto come") per descrivere uno pseudonimo, un nickname o un nome d'arte. È l’equivalente del latino “alias”.

ASAP: As Soon As Possible (“il prima possible”), a sollecitare l’invio di un documento o il completamento di un’attività.

HB: acronimo di Happy Birthday, usato soprattutto a seguito della segnalazione dei compleanni del giorno da parte di Facebook.

C6: un po’ demodè, voleva assicurarsi che l’interlocutore fosse ancora online. Oggi lo siamo costantemente ed è pertanto superfluo.

FYI: For Your Information (“per tua informazione”). Una comunicazione inoltrata ad un destinatario per cortesia, per sua conoscenza.

HT: Heard Through (“sentito dire da”). Serve per taggare il profilo di chi rappresenta la fonte di ciò che è stato condiviso. E’ un atto di cortesia verso chi ci ha fatto scoprire una cosa interessante.

IMHO: In My Humble Opinion ("a mio modesto parere"). Utile per introdurre un’interpretazione personale di un fatto.

OT: Off-topic, fuori argomento. Usato per indicare qualcosa che esce dall'argomento trattato, soprattutto nei forum o nei Gruppi.

PF: per favore, uno delle poche abbreviazioni che hanno preso piede su Internet in italiano.

ROTFL: Rolling On The Floor Laughing ("sto rotolando per terra dal ridere"). Rafforzativo dell’ormai comune LOL.

TORNA AL BLOG DI ANDREA BOSCARO

***

Alessandrino ed esperto di digital: ecco chi è Andrea Boscaro
 
 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

La tragedia

Motociclista muore
nell’impatto contro guard rail

24 Luglio 2021 ore 10:15
.