Martedì 26 Maggio 2020

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Il chiarimento

'Zona rossa'? No, "è un'area con regole più rigorose"

'Zona rossa'? No, "è un'area con regole più rigorose"

ALESSANDRIA - Il primo a sottolineare la differenza è stato il premier Giuseppe Conte questa notte, nella conferenza stampa tenuta per spiegare i dettami del nuovo decreto. 

"Non c'è più una zona rossa - le sue parole - che scomparirà dai Comuni di Vo' e del Lodigiano. Ma ci sarà una zona con regole più rigorose che riguarderà l'intera Lombardia e poi le province di Modena, Parma, Piacenza,Reggio Emilia, Rimini, Pesaro e Urbino, Alessandria, Asti, Novara, Verbano Cusio Ossola, Vercelli, Padova, Treviso e Venezia. Qui fino al 3 aprile - per fare solo due esempi - saranno limitati i movimenti, salva la possibilità di rientrare a casa propria  e i bar e i ristoranti dovranno chiudere alle 18 e per il resto della giornata garantire distanze di almeno un metro". 

Quindi, se d'ora in avanti si continuerà a parlare e scrivere di 'zona rossa', sarà una convenzione utile a far capire la parte d'Italia per la quale valgono le nuove, rigide disposizioni governative. Volte, è utile capirlo una volta per tutte, a evitare il diffondersi del contagio.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

San Giorgio 

Dramma, agricoltore
si toglie la vita

15 Maggio 2020 ore 15:12
.