Sabato 30 Maggio 2020

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Coronavirus

Chiusi canile, gattile e rifugi. I numeri utili

Chiusi canile, gattile e rifugi. I numeri utili

ALESSANDRIA - In ottemperanza a quanto disposto dal Servizio veterinario dell'Asl Al, fino al prossimo 3 aprile il canile sanitario comunale di viale Michel 46 sarà chiuso al pubblico. E’ garantita solo l’attività di recupero di cani vaganti. I proprietari dei cani catturati verranno avvisati dal personale per concordare la restituzione. Per informazioni è possibile telefonare al 347 0616152. Per informazioni sugli affidi è possibile contattare la pagina Facebook Ata - Canile Sanitario.

Inoltre, fino a data da destinarsi sono sospese le sedute di applicazione di microchip per cani di privati, anche per chi ha già preso appuntamento all’anagrafe canina del Servizio Veterinario Asl Al (telefono 0131 306597). Per l’identificazione dei cani tramite microchip, obbligatoria per Legge, si ricorda ai proprietari che è possibile rivolgersi ai Veterinari liberi professionisti.

Anche il gattile sanitario comunale di viale Michel 48 sarà chiuso al pubblico: per informazioni è possibile telefonare al 366 4559194. In caso di ritrovamento di gatti feriti o cucciolate abbandonate, è possibile contattare il Corpo di Polizia municipale, che farà intervenire il servizio cattura convenzionato con il Comune di Alessandria.

Chiusi pure il canile rifugio ‘Cascina Rosa’ di via Pavia 22 a Valmadonna (informazioni sulla pagina Fb di Ata Cascina Rosa), il rifugio del gatto ‘Panciallegra’ di via Monteverde 37 (info al 393 7226642): gli animali continueranno ad essere accuditi dai volontari accreditati dalle associazioni gestori delle strutture.

Si ricorda, infine, che in caso di cane vagante o di cani e gatti in strada feriti (o cucciolate) occorre contattare la Polizia municipale allo 0131 316611, che farà intervenire il Servizio cattura convenzionato. Per ogni informazione l’ufficio Welfare animale del Comune di Alessandria sarà disponibile allo 0131 515249.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

L'editoriale

I medici e gli infermieri costretti
al silenzio

29 Maggio 2020 ore 08:24
.