Giovedì 04 Giugno 2020

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Carabinieri

Per Pontestura con accetta, arco e frecce: tre giovani denunciati

Nei guai anche un 33enne casalese per minacce dopo una grigliata

Per Pontestura con accetta, arco e frecce: tre giovani denunciati

CASALE - Intensa attività nel weekend per la Compagnia Carabinieri di Casale che ha impiegato numerose risorse nella prevenzione e repressione dei reati predatori e al controllo della circolazione stradale, principalmente nelle ore serali e notturne.

I Carabinieri della Stazione di Ticineto hanno denunciato in stato di libertà per guida in stato di ebbrezza alcolica un 44enne di Cella Monte, con pregiudizi di polizia, poiché verso le 22 è rimasto coinvolto in un sinistro stradale in Regione Mandoletta, nel Comune di Rosignano, e a seguito di accertamenti è risultato avere un tasso alcoolemico pari a 2,15 g/l. Oltre alla denuncia all’Autorità Giudiziaria, gli è stata ritirata la patente.

I Carabinieri del Nor di Tortona, a conclusione degli accertamenti, hanno denunciato in stato di libertà per guida in stato di ebbrezza un 40enne casalese, con pregiudizi di polizia, poiché alle 19 circa è stato trovato a bordo della propria autovettura in evidente stato di alterazione psico-fisica e si è rifiutato di sottoporsi al test con l’etilometro. I Carabinieri hanno proceduto al ritiro della patente di guida e al sequestro amministrativo del veicolo.

I Carabinieri della Stazione di Balzola, a conclusione degli accertamenti, hanno denunciato in stato di libertà per minacce a Pubblico Ufficiale un 33enne casalese, con pregiudizi di polizia, poiché nei primi giorni del mese di aprile, verso le 22, durante un controllo nel Comune di Pontestura per un assembramento di persone che stavano facendo una grigliata, ha minacciato il Maresciallo che stava effettuando i controlli, scappando quasi subito e rendendosi irreperibile. La successiva attività di indagine ha permesso di attribuirgli la responsabilità delle minacce.

I Carabinieri della Stazione di Pontestura, a conclusione degli accertamenti, hanno denunciato in stato di libertà per concorso in porto ingiustificato di armi od oggetti atti a offendere un marocchino 26enne e un 24enne, entrambi con precedenti di polizia, e un 21enne, tutti di Pontestura. I tre giovani sono stati controllati alle 22 in via Roma e sottoposti a perquisizione personale, risultando in possesso di involucro contenente 0,4 grammi di hashish, un martello, un’accetta, un seghetto, due coltelli da cucina e un arco con sei frecce; il tutto è stato sequestrato. I giovani sono stati segnalati alla Prefettura di Alessandria come consumatori di stupefacenti e contravvenzionati per il mancato rispetto delle misure di contenimento del Covid-19.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

L'editoriale

I medici e gli infermieri costretti
al silenzio

29 Maggio 2020 ore 08:24
Lavoro

Le offerte di lavoro del Centro per l'Impiego

31 Maggio 2020 ore 10:16
Unità di crisi

In provincia oggi
7 nuovi contagi,
2 vittime
e 15 guariti

25 Maggio 2020 ore 17:41
.