Mercoledì 05 Agosto 2020

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Alessandria

Scappò dopo incidente sul cavalcavia: trovato il colpevole

Si tratta di un 37enne, figlio della proprietaria dell'auto

Scappò dopo incidente sul cavalcavia: trovato il colpevole

ALESSANDRIA - Un albanese di 37 anni - Z.B. - è il colpevole dell'incidente sul cavalcavia avvenuto il 22 luglio scorso, nel corso del quale due donne erano rimaste ferite, fuggito appena dopo lo scontro.

Le indagini guidate dal commissario Ceravolo - responsabile del Nucleo di Polizia Giudiziaria - hanno permesso di accertare che alla guida dell'Alfa 156 di proprietà di un’anziana donna sprovvista di patente c'era il figlio, residente in città e già noto per precedenti di Polizia, la cui patente era scaduta nel 2014.

Quel giorno, al Comando, la donna si presentò accompagnata da M.S., un 43enne rumeno residente in città che si autoaccusava dell’omissione di soccorso: le sue dichiarazioni però, oltre a non convincere, contrastavano con la dinamica dei fatti, così come i rilievi - come ad esempio il rinvenimento sull'Alfa Romeo 156 di due telefoni cellulari non appartenenti all'uomo - e le risultanze della visione delle immagini della zona.

Anche grazie alla testimonianza di alcune persone, il rumeno è stato perciò deferito in stato di libertà per i reati di favoreggiamento personale in relazione all’omissione di soccorso e autocalunnia, mentre il figlio della proprietaria dell’Alfa Romeo è stato deferito in stato di libertà per omissione di soccorso e fuga dopo incidente.

A carico dello stesso anche la violazione amministrativa per guida con patente revocata, con tanto di sanzione pecuniaria, mentre il veicolo è stato gravato da sequestro giudiziario. A carico della proprietaria del mezzo, infine, è stata contestata la violazione amministrativa dell’incauto affidamento.

 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

.