Venerdì 18 Settembre 2020

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Università

Fisioterapia: al via il corso di studi all’ospedale Borsalino

Si arricchisce l’offerta formativa dell'Università del Piemonte Orientale

L'Università  al Borsalino, nuovo corso di fisioterapia

ALESSANDRIA - Con l’anno accademico 2020/2021 prende avvio il corso di studi in Fisioterapia, nuovo canale formativo che l’Università del Piemonte Orientale ha attivato presso il Centro Riabilitativo Borsalino dell’Azienda Ospedaliera. "Il fisioterapista è l'operatore sanitario in possesso del diploma universitario abilitante, che svolge in via autonoma, o in collaborazione con altre figure sanitarie, gli interventi di prevenzione, cura e riabilitazione nelle aree della motricità, delle funzioni corticali superiori, e di quelle viscerali conseguenti a eventi patologici, a varia eziologia, congenita od acquisita". Il corso professionalizzante fornisce l’adeguata preparazione negli ambiti riabilitativi, dalla prevenzione alla cura e alla riabilitazione, secondo quanto previsto dal profilo professionale: in particolare offre agli studenti la possibilità di sviluppare il ragionamento clinico e di tradurre le conoscenze in abilità cliniche e relazionali negli ambiti di interesse riabilitativo.

Dopo l’attivazione del corso di Laurea in Medicina, quello in Fisioterapia rappresenta un ulteriore tassello della sinergia tra tra l’Università del Piemonte Orientale e l’Azienda Ospedaliera, che stanno operando per arricchire l’offerta formativa sul territorio, come sottolinea il rettore Gian Carlo Avanzi: “Con l'apertura alle immatricolazioni del corso di laurea triennale in Fisioterapia, la presenza della Scuola di Medicina ad Alessandria si arricchisce di un ulteriore tassello nella direzione non solo di un sempre più stretto rapporto sinergico tra Ateneo e territorio, ma anche di un'offerta formativa che possa rispondere adeguatamente alla domanda di formazione universitaria della città di Alessandria”.

In prospettiva questo nuovo corso, come come i precedenti di Infermieristica e Medicina, ha un significativo impatto nel tessuto sociale della provincia e della città, consentendo un ulteriore e possibile sbocco occupazionale e professionale per gli studenti del territorio e arricchendo in generale la comunità, con la presenza di ulteriori giovani.

Piena soddisfazione da parte di Giacomo Centini, direttore generale dell’Azienda Ospedaliera: “Questo corso rappresenta il riconoscimento verso l’attività di riabilitazione svolta al presidio Borsalino, il cui Dipartimento di Riabilitazione è diretto da Marco Polverelli, la prima struttura pubblica in Piemonte completamente dedicata e la conseguente qualità dell’assistenza erogata. Coordinatore didattico del Corso sarà Olga Garrè, fisioterapista del Borsalino, individuata congiuntamente da Azienda Ospedaliera e Università”.

Il coordinamento delle attività sarà affidato all’Infrastruttura Ricerca Formazione e Innovazione diretta da Antonio Maconi, cui afferiscono tutte le attività di didattica aziendali: “Didattica e ricerca - spiega Maconi - rappresentano elementi che qualificano l’attività e i professionisti dell’Azienda Ospedaliera e questo corso è senza dubbio un ulteriore traguardo di cui essere fieri”.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Il caso

Medico positivo va al lavoro? Ospedale
in subbuglio

11 Settembre 2020 ore 16:16
Casale 

Uccide il padre
e gli dà fuoco, confessa
il 23enne

07 Settembre 2020 ore 20:21
.