Martedì 22 Settembre 2020

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Verso le elezioni

Barbero contro Icardi: "Sul Mauriziano solo promesse elettorali"

L'amministrazione commenta le parole dell'assessore regionale

Barbero contro Icardi: "Sul Mauriziano solo promesse elettorali"

Il sindaco Gianluca Barbero

VALENZA - Ha provocato già nella serata di ieri la reazione del sindaco di Valenza Gianluca Barbero la visita (e le dichiarazioni) dell'assessore regionale Icardi alla Città dell'Oro e all'ex ospedale Mauriziano.

Per l'amministrazione di centrosinistra le parole di Icardi sono «l'ennesima promessa elettorale» anzichè un impegno a investire - da parte della Regione - sul territorio.

Nessun potenziamento del Mauriziano quindi? «È dai tempi di Cota che la Lega vuole disfarsi del Mauriziano» dice la nota di Barbero.

«Prendiamo atto della nuova volontà della Regione Piemonte espressa per bocca dell'Assessore Icardi che a Valenza ha annunciato,con uno stile istituzionale quanto meno discutibile, in campagna elettorale, nella sede di un partito, il presunto investimento sul Mauriziano. Auspichiamo che ne vengano messi al corrente almeno i vertici della sanità Alessandrina che in un incontro di poche settimane fa avevano concordato sulla proposta dell'Amministrazione di Valenza che aveva messo a disposizione,in sostegno alle difficoltà dell'Asl, per il progetto della Casa della Salute, in comodato d'uso gratuito, i locali dell'ex Mercato Coperto da poco riacquisiti. Giova ricordare che l'azione intrapresa dalla Regione con la giunta Cota aveva portato all'acquisto dal Mauriziano dell'ospedale di Lanzo e mai pensò di fare altrettanto con quello di Valenza.

Ecco perché oggi troviamo in qualche modo singolare che la Regione, ormai insediata da più di un anno, trovi improvvisamente tempo, attenzioni e denari; onestamente ci attendiamo che promesse ed attenzioni positive mai iniziate prima continuino al di là dell'evidente clima elettorale. Ci sembrerebbe anche più opportuno che l'Assessore Icardi, invece di inerpicarsi in improbabili promesse, dedicasse in questo autunno difficile, maggior attenzione ai servizi di base e di territorio che proprio in questa provincia hanno mostrato tutta la loro fragilità e difficoltà nell'emergenza del periodo da poco trascorso del Covid-19 e che ad oggi non mostrano segni di investimenti umani e di risorse. L'amministrazione Valenzana continuerà più che mai, in questo momento, nel percorso della serietà e della responsabilità fino qui dimostrata nella difesa della salute della nostra comunità fatta di azioni e presenza vera e non di apparizioni e promesse e ben vengano - se esistono - le risorse per ripensare al Mauriziano ed ai vecchi tempi».

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

.