Lunedì 26 Ottobre 2020

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Elezioni Valenza

Deangelis annuncia libertà di voto: "Il centrodestra si assumerà le proprie responsabilità"

Deangelis non si apparenta ma prosegue il dialogo con il centrodestra

VALENZA - «Il candidato Maurizio Oddone mi ha comunicato nel pomeriggio di ieri la propria volontà di non provvedere ad un'intesa comune in vista del ballottaggio» a dirlo, annunciando ai suoi elettori il "voto libero" è Alessandro Deangelis, terzo classificato al primo turno di elezioni a Valenza poco meno di due settimane fa e autore, con le sue due liste civiche, di un lusinghiero 12% abbondante.

Il tempo per l'apparentamento era scaduto da qualche giorno ma ci sarebbe potuti essere un impulso informale, da parte di Deangelis, verso il nome di Maurizio Oddone. Non sarà così.

«A nome della Coalizione che rappresento, ho ritenuto sin da subito di avviare un confronto franco partendo dai temi e dai programmi che meglio hanno identificato il nostro percorso in questi mesi, in modo da perseguire con determinazione le ragioni della Comunità, senza derubricare tutto ad una mera spartizione di poltrone o all'ottenimento di vantaggi personali che poco o nulla attengono al Bene Comune. Ciononostante, da parte dei miei interlocutori non ho trovato la stessa buona predisposizione relativamente ai punti programmatici da noi sollevati, ma solo l'intendimento di barattare il nostro sostegno in luogo di un incarico - la Presidenza del Consiglio Comunale» spiega Deangelis in un post sui social.

«Dinanzi a tale presa di distanza (sommata agli attacchi rivoltimi in campagna elettorale) non posso che restare deluso. Di tutto ciò, il Centro Destra si assumerà le proprie responsabilità davanti ai Valenzani. Ai concittadini che ringrazio nuovamente per la fiducia accordatami al turno precedente e che per me sono più importanti di qualsiasi poltrona, lascio pertanto la piena libertà di voto perché in coscienza possano esprimersi nell'individuare l'Amministrazione Comunale che orienterà le sorti della Comunità nel prossimo quinquennio.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

novi ligure

Villa Minetta, va deserta l'asta: nessuno la vuole

22 Ottobre 2020 ore 08:15
La tragedia

“I Vincenti responsabili”. Il Gup: imprudente...

20 Ottobre 2020 ore 18:25
.