Domenica 25 Ottobre 2020

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Teatro

“Restituzioni” e “Celebrazioni”: al via due stagioni al San Francesco

Primo appuntamento sabato 24 ottobre con lo spettacolo musicale "I had a dream"

“Restituzioni” e “Celebrazioni”: al via due stagioni al San Francesco

Gigi Giancursi

ALESSANDRIA - La Compagnia Teatrale Stregatti riapre al pubblico il Teatro San Francesco (nell'omonima via) con due stagioni teatrali: Restituzioni e Celebrazioni.

Nella prima verranno recuperati gli spettacoli rimandati a causa del covid19 inseriti nel circuito Piemonte dal Vivo e nel progetto Corto Circuito: si inizia sabato 24 ottobre alle 21 con lo spettacolo musicale I had a dream. In scena Gigi Giancursi, Umberto Poli e Orlando Manfredi.

Il 7 novembre la scrittrice Chiara Gamberale porterà in scena il suo libro, ora divenuto lo spettacolo teatrale Qualcosa; il 4 dicembre i divertenti e irriverenti FreakClown, artisti provenienti dal Cirque du Soleil, con “una degustazione” ad alto tasso di comicità, uno spettacolo tra calici e bottiglie volanti, equilibrismi estremi, bicchieri musicali e bottiglie sonore: Le sommelier. Il 30 aprile, dopo quasi 5 anni di serate nei locali di Roma, e in giro per l’Italia, Mauro Pescio porta in teatro lo story show Mio cugino, in una ideale edizione limitata dove le storie delle persone comuni ma straordinarie sono capaci di sfidare le nostre aspettative sul mondo.

Il 2021 si aprirà con Celebrazioni, una stagione tutta composta da spettacoli scritti e prodotti dalla Compagnia Stregatti&Friends. Le tematiche che si toccheranno saranno dedicate alla famiglia, con spettacoli comici e drammatici, uniti da un filo conduttore, le celebrazioni tradizionali. Se la famiglia non puoi sceglierla, gli amici sono la famiglia d’elezione e in Celebrazioni, ci sono appuntamenti musicali e di prosa con artisti che sono ormai parte integrante della poetica artistica della Compagnia.

Il 29 e 30 gennaio andrà in scena Spoglie da le Troiane di Euripide. Il 13 e 14 febbraio Il matrimonio: croce e delizia, una commedia divertente e allo stesso tempo cinica e spietata dove si scruta dal buco della serratura una coppia come tante, tra amore e odio, tra dramma e comicità. Il 27 e 28 marzo Il Natale più bello: una giovane donna sola decide che non passerà anche questo Natale in solitudine. Mentre ascolta la radio sente un carcerato di nome Matteo che esprime lo stesso desiderio. Il 23 e 24 aprile L’anniversario: Marta è sposata da 25 anni con Luigi, e stanno per festeggiare, insieme al resto della famiglia il loro anniversario di nozze. Marta ha avuto tutto. Ha tutto. Apparentemente. In realtà da anni sta cercando di lasciare suo marito, i suoi figli, i nipoti, e tutto il resto.

Gli spettacoli dei Friends: il 26 e 27 febbraio Baudolino di e con David Turri, monologo in musica a più voci, Il picaro menestrello Baudolino, pelandrone sagace figlio di Gagliaudo degli Aulari, in abiti bassomedievali, ci favella in modo leggero e scanzonato le sue spassose peripezie della sua giovinezza. Il 12 e 13 marzo Gardel mi amor, tanghi e echi di Gardel e Buenos Aires (recital-musica), Gabriel Delta feat Giusy Barone: un viaggio a due voci, intimo e affascinante, attraverso la musica e la cultura argentina e Sud America, n omaggio fatto di ricordi e canzoni per celebrare il più importante interprete del tango al mondo. Il 10 aprile No! Pirandello No! di e con Giovanni Mongiano: l'urlo rabbioso del commendatore si propaga fino al camerino (al terzo piano) di Matteo Sinagra, mite e sfortunato attore della Drammatica Compagnia Italiana di Ermete Zacconi il suo “fido e incauto” segretario gli ha appena messo tra le mani il copione di “Questa sera si recita a soggetto” di Luigi Pirandello.” No! Pirandello no! racconta l'esilarante e tragicomica storia di un ingenuo e appassionato “generico”, all'ombra di un mito del teatro del '900. Il 15 maggio musica e parole con Giulio Casale (recital-musica), musicista, attore e scrittore italiano.

La Stagione Teatrale si concluderà con lo spettacolo di Teatro Sociale Estivo Stregatti Il rinoceronte, liberamente tratto da Ionesco nel suggestivo Chiostro del Teatro San Francesco il 5, 6, 12 e 13 giugno.

A causa delle norme Covid19 la sala dispone di un numero limitato di posti, la prenotazione è obbligatoria chiamando il 3314019616, chiamando questo numero è possibile sapere gli orari di biglietteria e i costi degli spettacoli, oppure si può consultare il sito www.teatrostregatti.it.

Le Stagioni Restituzioni e Celebrazioni sono realizzate grazie al contributo della Cassa di Risparmio di Torino e Cassa di Risparmio di Alessandria.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

La tragedia

“I Vincenti responsabili”. Il Gup: imprudente...

20 Ottobre 2020 ore 18:25
novi ligure

Villa Minetta, va deserta l'asta: nessuno la vuole

22 Ottobre 2020 ore 08:15
.