Martedì 26 Gennaio 2021

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Ovada

Avvistamento lupi: "Due soggetti con caratteristiche riconducibili"

L'Ente Aree Protette Apennino Piemontese e i fatti di via lung'Orba di venerdì scorsi 

Lupi in centro? Le foto non bastano

Una delle foto prese in esame

OVADA - "Le foto e il video ricevuti con la segnalazione sono stati fatti con scarsa illuminazione e quindi purtroppo l’identificazione degli animali non può essere certa. È possibile comunque distinguere due soggetti con caratteristiche morfologiche riconducibili alla specie, quindi è molto probabile che si tratti proprio di due lupi che accidentalmente si sono trovati nel pieno della cittadina". Cosi gli esperti dell'ente Aree Protette dell'Appennino Piemontese a proposito dell'avvistamento di venerdì scorso ha fatto tanto discutere in via lung'Orba a Ovada. Una situazione peraltro documentate in rare occasioni. "La loro presenza sul territorio - prosegue la nota - è comunque compatibile con le indicazioni che arrivano dal monitoraggio nazionale della specie, partito a ottobre e attualmente in corso, coordinato da ISPRA su mandato del Ministero dell'Ambiente, e attuato sulle regioni alpine e sull’Appennino Ligure-Piemontese, nell’ambito del progetto europeo LIFE WolfAlps EU". "A titolo puramente informativo, si può aggiungere che per i lupi è abbastanza comune utilizzare gli alvei dei corsi d’acqua per gli spostamenti: è quindi possibile che gli animali avvistati possano essersi allontanati dal vicino torrente Orba verso le prime vie periferiche della cittadina dell'Alto Monferrato".

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

La lettera

Il direttore rimette
il mandato

17 Gennaio 2021 ore 16:49
Novi Ligure

Allarme
rave party
a Villa Minetta? Carabinieri sul posto

24 Gennaio 2021 ore 10:13
.