Giovedì 15 Aprile 2021

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

gavi

Barbara Monte, ritorno a casa per il videoclip di "Je viens d'ailleurs"

Le riprese per il filmato che accompagna l'ultimo brano della cantante sono state effettuate nel parco delle Capanne di Marcarolo

Barbara Monte, ritorno a casa per il videoclip di "Je viens d'ailleurs"

GAVI — Barbara Monte torna in val Lemme per girare il video del suo ultimo brano. Al secolo Barbara Montecucco, 36 anni, la cantante gaviese ormai di casa in Francia ha scelto il parco delle Capanne di Marcarolo per le riprese di “Je viens d’ailleurs”. A fare da cornice al videoclip, che richiama l’atmosfera delle fiabe nordiche, il lago Bruno e le montagne dell’Appennino ancora innevate.

Barbara, che è anche violinista, ha mosso i primi passi nel mondo della grande musica nel 2003, partecipando a un talent show di Italia 1 insieme a Emma Marrone e poco dopo ha iniziato a incidere singoli con la casa discografica Cmp (l’album di esordio, “Dai fuoco ai miei papaveri”, è invece del 2008). I suoi brani sono stati usati come colonna sonora di diverse fiction e film per la tv. Nel 2010 il singolo “Mare senza memoria” viene selezionato dall’Enpa per la campagna nazionale contro l’abbandono degli animali e darà al nome del secondo album della cantante.

Lo stesso anno Barbara viene notata da Andrea Bocelli, che la sceglie per un tour nelle capitali del Mediterraneo. «Dopo un concerto a Marrakesh ho ricevuto una importante proposta di collaborazione da parte di un impresario francese e da allora ho trasferito Oltralpe la mia attività di cantante e autrice», racconta.

«Ma ogni volta che posso faccio ritorno nelle mie terre – prosegue Barbara – Non solo per respirare l’aria di famiglia, ma anche per collaborare con artisti italiani. “Je viens d’ailleurs”, una ballad d’autore scritta da Gilles Lascar, nasce tutta in Italia: le riprese sono state affidate a Mariano Gobbi, mentre il brano è stato registrato e mixato al Safe & Sound Studio da Valerio Carboni, insieme al quale ho curato l’arrangiamento».

L’ispirazione per “Je viens d’ailleurs” è arrivata di colpo: «Quando ho letto il testo per la prima volta ho iniziato immediatamente a buttare giù una melodia, che è rimasta pressoché uguale – spiega la cantante gaviese – Sento molto mio questo brano. Le sonorità fanno l’occhiolino agli anni Ottanta, con il reef affidato all’arpa laser, in netto contrasto con il tono fiabesco del videoclip, in cui ho voluto richiamare l’idea del viaggio interiore».

Accompagnata da quattro animali guida, un cavallo, una poiana e due lupi cecoslovacchi, una giovane donne che “viene d’altrove” si risveglia in un mondo dai toni cupi e viene traghettata attraverso un lago – il Bruno appunto – alla sua vita precedente.

Non è la prima volta che Barbara Monte («Questo pseudonimo mi accompagna fin dai tempi della scuola», ricorda) sceglie le colline del Gavi per i propri video. Anche le scene di “Il Sud / Le Sud”, una rivisitazione della celebre ballata di Nino Ferrer cantata in italiano e francese, sono state girate la scorsa estate tra Gavi, Voltaggio e il parco delle Capanne di Marcarolo.

I brani di Barbara sono disponibili su tutti gli store digitali e la cantante intrattiene un rapporto diretto con i fan, rispondendo alle loro domande su Instagram e YouTube.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

La campagna

Over 60:
da questa mattina
pre-adesioni per i vaccini

08 Aprile 2021 ore 07:36
.