Martedì 11 Maggio 2021

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

serravalle scrivia

Terzo Valico, diaframma abbattuto: ora 22 chilometri senza interruzioni

Galleria scavate oltre al 65 per cento. L'opera invece è completa oltre il 50. «Entrerà in servizio nel 2024»

Terzo Valico, diaframma abbattuto: ora 22 chilometri senza interruzioni

SERRAVALLE SCRIVIA — Gallerie scavate per il 65 per cento: oggi a Serravalle Scrivia è stato posto un altro tassello per il completamente del Terzo Valico, con il breakthrough, l’abbattimento dell’ultimo diaframma di roccia nella galleria del binario dispari.

«L’opera complessivamente è terminata per oltre il 50 per cento», ha detto il commissario di Governo Calogero Mauceri. Ora sono 22 i chilometri di galleria senza interruzioni tra Genova e Novi Ligure.

Gianfranco Battisti, amministratore delegato del gruppo Fs, ha detto che la nuova linea ferroviaria sarà completata nel 2023 ed entrerà in funzione nel 2024, garantendo tempi di percorrenza molto inferiori a quelli attuali tra Genova e Milano. Il triangolo formato da Genova, Torino e Milano, secondo il numero uno delle Fs, «diventerà di fatto un’unica area urbana in grado di competere con le grandi capitali europee».

Leggi anche Gallerie del Terzo Valico, oggi cade un altro diaframma

Insieme a Mauceri, nel "camerone" della galleria c'era il governatore del Piemonte Alberto Cirio («Il Piemonte può essere il cuore dell'Europa, ma solo se è collegato al resto del continente»). Il suo omologo ligure Giovanni Toti si è invece collegato in videoconferenza («Quest'opera non serve solo alla Liguria o al Piemonte, ma all'Italia e all'Europa»). Per il ministro Enrico Giovannini, anche lui collegato via web, «il Terzo Valico è un esempio di opera sostenibile, che genererà Pil e migliorerà la qualità di vita delle persone».

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

.