Lunedì 17 Maggio 2021

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Il caso

"Alegas, 420mila euro è il peso dell'anima?"

Attacco del Pd sul bando di gara emesso dal Gruppo Amag per la ricerca di un partner per l'azienda partecipata

"Alegas, 420mila euro è il peso dell'anima?"

ALESSANDRIA - "Sarà esperita gara d'appalto mediante procedura per l'affidamento del servizio di advisory strategico e finanziario in relazione alla ricerca di un partner industriale per lo sviluppo della società interamente controllata da Amag Spa denominata Alegas Srl. Importo dell'appalto: 420mila euro oltre Iva. Termine ricezione offerte: 13 maggio 2021 ore 12": questo bando di gara firmato dal presidente del Gruppo Amag Paolo Arrobbio in merito alla ricerca di un partner per Alegas scalda il mondo della politica alessandrina. 

"420mila euro, il peso dell'anima. Visto che il centrodestra alessandrino e la Giunta Cuttica non chiariscono le loro intenzioni ci tocca seguire qualche interessante traccia. Cosa può suggerirci questo avviso pubblico? - chiede il Partito democratico con una nota pubblica - Intanto che Alegas di fatto viene venduta, altro che 'ricerca di partner industriale' come ha affermato il vicesindaco Buzzi Langhi in Commissione e come è stato scritto nell'aggiornamento al Documento Unico di Programmazione. Poi, il costo dell'advisor è altissimo quindi, ammesso e non concesso che sia congruo, può voler dire che Alegas verrà ceduta in blocco o per una percentuale ampiamente oltre la maggioranza delle quote. Cosa faranno Amag e il Comune dei proventi di questa vendita nessuno lo sa, ma questo è un altro discorso su cui qualche indizio arriva dal parere dei revisori del Comune al bilancio di previsione 2021. Ne parleremo nei prossimi giorni".

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

.