Domenica 13 Giugno 2021

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Alessandria

Il Comune rimborserà le rette per i propri servizi di nido d’infanzia

Un aiuto concreto alle famiglie in questo momento di difficoltà

Il Comune rimborserà alle famiglie le rette per i propri servizi di nido d’infanzia

ALESSANDRIA - L'Amministrazione comunale rimborserà alle famiglie alessandrine le rette per i propri servizi di nido d’infanzia, a seguito di periodi di sospensione attraverso riduzioni proporzionali delle rette, calcolate in base al rapporto tra il numero di giorni di sospensione e il numero di giorni di apertura previsto nel mese di riferimento.

La decurtazione  verrà  applicata  a tutte le famiglie dei minori iscritti nelle seguenti fattispecie: nei casi di sospensione del servizio (chiusura temporanea della sezione frequentata) la riduzione si applica per tutte le famiglie dei bambini coinvolti dal provvedimento; nei casi di assenza del bambino dovuta a cause Covid-19, ovvero determinate dal provvedimento di quarantena, la riduzione si applica nei confronti del minore, previa presentazione del provvedimento dell’ASL; nei casi di assenza del bambino dovuta a provvedimenti della competente Asl, per isolamento fiduciario a seguito di contagio di un genitore/altro adulto convivente o di un fratello, la riduzione si applica nei confronti del minore, previa presentazione del provvedimento dell’ASL; per tutto il periodo di sospensione dei servizi educativi per l’infanzia previsto dal D.L. n. 30 del 13/03/2021 che stabiliva dal giorno 15 marzo al giorno 6 aprile nella Regione Piemonte l’applicazione le misure individuate per la Zona Rossa di cui all'art. 1, comma 2, del D.L. n. 19 del 2020.

La Giunta comunale ha infatti approvato il criterio per la rideterminazione delle tariffe di frequenza dei nidi d’infanzia comunali nei periodi di sospensione delle attività legata all’emergenza Covid-19 come misura di attenzione alle famiglie del territorio. "Si tratta - come precisato dall'assessore alla Pubblica Istruzione Silvia Straneo - di una misura importante e necessaria nei confronti delle famiglie, alle quali offriamo un sostegno concreto, in questo periodo di particolare difficoltà, affinché non gravi su di loro anche il peso economico delle sospensioni delle attività educative avvenute durante l’anno scolastico in corso. Con questo nuovo provvedimento andiamo quindi a rimborsare le rette versate per l'intero periodo di sospensione dei servizi".

 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Il lutto

Dentista morto di infarto

11 Giugno 2021 ore 16:05
.